FOTOGALLERY - CRONACA ITALIA

#AccaddeOggi: 12 dicembre 1969, la strage di Piazza Fontana

L'Italia all'improvviso piomba nel terrore. Iniziano gli anni di piombo
accaddeoggi 12 dicembre 1969 la strage di piazza fontana
#AccaddeOggi: 12 dicembre 1969, la strage di piazza Fontana
un ordigno con sette chili di tritolo esplode all interno della banca nazionale dell agricoltura nel centro di milano
Un ordigno con sette chili di tritolo esplode all'interno della Banca Nazionale dell'Agricoltura, nel centro di Milano
il bilancio di 17 morti e 88 feriti
Il bilancio è di 17 morti e 88 feriti
l esterno della banca nazionale dell agricoltura
L'esterno della Banca Nazionale dell'Agricoltura
un ambulanza prova a farsi largo in mezzo alla folla
Un'ambulanza prova a farsi largo in mezzo alla folla
dopo l attento le autorit blindano piazza duomo
Dopo l'attento le autorità blindano piazza Duomo
giuseppe pinelli l anarchico inizialmente accusato che precipiter gi dalla sede della questura di milano
Giuseppe Pinelli, l'anarchico inizialmente accusato che precipiterà giù dalla sede della Questura di Milano
un altro anarchico inizialmente accusato della strage pietro valpreda
Un altro anarchico inizialmente accusato della strage, Pietro Valpreda
tensioni in aula valpreda si scaglia contro i pm
Tensioni in Aula, Valpreda si scaglia contro i pm
i pm passano poi alla pista del terrorismo nero lui stefano delle chiaie
I pm passano poi alla pista del terrorismo nero, lui è Stefano Delle Chiaie
massimiliano fachini un altro neofascista poi assolto
Massimiliano Fachini, un altro neofascista poi assolto
gli studenti chiedono verit
Gli studenti chiedono verità
un uomo posa dei fiori all ingresso della banca nel giorno dell anniversario
Un uomo posa dei fiori all'ingresso della banca nel giorno dell'anniversario
i familiari delle vittime (ansa)
I familiari delle vittime (Ansa)
di

Il 12 dicembre 1969, alle 16.37, un ordigno con sette chili di tritolo esplode all'interno della Banca Nazionale dell'Agricoltura, nel centro di Milano.
Il bilancio è drammatico, 17 i morti, 88 i feriti.
Si tratta del primo attentato terroristico del dopoguerra, e dell'evento che dà il via agli anni di Piombo e alla strategia della tensione in Italia.
Nello stesso giorno un'altra bomba viene trovata inesplosa a Milano e tre esplodono a Roma, causando in totale 16 feriti.
Le indagini inizialmente sono rivolte agli anarchici. Il primo ad essere fermato è Giuseppe Pinelli, che muore cadendo giù dalla sede della Questura (ma questo è un altro capitolo della storia, anche se legato alla strage, così come l'omicidio del commissario Luigi Calabresi). Anche Pietro Valpreda viene arrestato, ma è innocente.
L'attenzione si sposta poi sui fascisti, anche loro verranno assolti.
Alla fine nell'ultimo processo, cominciato nel 2000, la Cassazione assolve gli imputati ma afferma che la strage fu effettuata dalla cellula eversiva di Ordine Nuovo (gruppo di estrema destra) capitanata da Franco Freda e Giovanni Ventura, non più processabili perché già assolti definitivamente nel 1987, nel precedente processo per la strage.
Restano ignoti gli esecutori materiali.
Anche su questa, come su tutte le altre stragi italiane, incombe l'ombra di pezzi dello Stato deviati.
(Unioneonline/L)
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo2018
Febbraio2018
Gennaio 2018

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...