Lanusei.

Frati a Olbia, un rosario di critiche 

Sdegno tra i parrocchiani per la notizia della nuova apertura in Gallura 

Pecunia non olet, nemmeno per chi ha fatto voto di povertà. I frati cappuccini lasciano dopo 43 anni l’Ogliastra, ufficialmente per mancanza di vocazioni, ma aprono a Olbia, e in altre quattro parrocchie. Intanto, Padre Enrico il 2 ottobre saluterà la comunità con una messa ad hoc, e passerà il testimone a don Piergiorgio Pisu che porterà avanti le attività del Santuario e della parrocchia, con la collaborazione di don Federico Murtas.

Rabbia

La notizia ha lasciato tutt’altro che indifferenti i fedeli e chi si è adoperato, attraverso la costituzione di un comitato spontaneo, per sventare l’addio dei cappuccini. Susanna Deiana, catechista, commenta: «La cosa che più ci disgusta è il fatto che si sono presentati dicendo che chiudevano per mancanza di frati, però poi la contraddizione è che aprono a Olbia. È un’ipocrisia. Ci sentiamo tutti presi in giro. Cosa li porta a chiudere qui e aprire lì? È una questione economica? Tu Chiesa che dovresti supportare i territori più marginali, da dove tutti vanno via, te ne stai andando? Questa è terra di missione. Anche qui ci sono i giovani, se smantelli tutto i giovani continuano ad allontanarsi dalla Chiesa. Siamo amareggiati. È vergognoso. Si sta pensando alle mura invece che alle anime?».

I numeri

Bettina Pisanu pone la questione dei numeri. «La notizia lascia un grande rammarico poiché ancora una volta, come spesso accade anche per le questioni politiche, le periferie vengono abbandonate a favore dei centri di potere più grossi, dove i numeri evidentemente contano di più. Sorge spontaneo il dubbio che tutto era deciso da tempi non sospetti e non è stato fatto abbastanza per evitare che i frati cappuccini potessero andare via».

Questo contenuto è riservato agli utenti abbonati

Per continuare a leggere abbonati o effettua l'accesso se sei già abbonato.

Accedi agli articoli premium

Sfoglia il quotidiano da tutti i dispositivi

Sei già abbonato?
Sottoscrivi
Sottoscrivi

COMMENTI