SPORT - SPORT DI SQUADRA

Volley

A2 femminile, Hermaea e Moltrasio ancora insieme: la palleggiatrice cerca il riscatto

Smaltito l'infortunio al ginocchio, la giocatrice siciliana torna a disposizione di coach Michelangelo Anile
giulia moltrasio in azione (foto ilenia giagnoni)
Giulia Moltrasio in azione (foto Ilenia Giagnoni)

Provaci ancora Giulia! L'Hermaea Olbia riabbraccia Moltrasio: dopo aver smaltito l'infortunio al ginocchio che l'aveva costretta al forfait all'inizio della scorsa stagione, la palleggiatrice siciliana torna a disposizione del coach Michelangelo Anile per la prossima A2 femminile di volley.

Lo comunica oggi il club, con una nota ufficiale in cui vengono riportate le parole della giocatrice palermitana, classe 1996.

"Sono ormai quasi al 100 per cento della mia condizione, mi sto alternando tra beach volley e allenamenti in palestra, mi sento bene: credo che basterà poco per ritrovare il ritmo partita", racconta Moltrasio.

"Voglio riprendere da dove avevo lasciato in quella partita contro Orvieto".

L'infortunio al ginocchio è datato 15 ottobre 2018.

"Anche allora sapevo di non essere la prima palleggiatrice nelle gerarchie, ma il coach mi stava dando un'opportunità e volevo sfruttarla al meglio. Davanti a me stavolta ci sarà Bonciani, una giocatrice importante che è stata anche in A1", aggiunge la giovane palleggiatrice, "ma io cercherò di ritagliarmi il mio spazio: non sono mai stata così carica. Non ho dimenticato le manifestazioni d'affetto dei tifosi dell'Hermaea nei miei confronti all'indomani dell'infortunio: spero di ripagarli con delle belle prestazioni nel prossimo campionato".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...