SPORT - SPORT DI SQUADRA

Baseball A2

Cagliari battuto dal Cus Brescia. In B Catalana corsara a Roma

"Non è stato l'esordio migliore, ma può capitare", ha commentato fiducioso il manager Walter Angioi
il cagliari baseball e il cus brescia in campo a iglesias (foto l unione sarda chessa)
Il Cagliari Baseball e il Cus Brescia in campo a Iglesias (foto L'Unione Sarda - Chessa)

Quello del Cagliari Baseball non è stato un debutto da incorniciare.

Dopo due rinvii per pioggia, i cagliaritani hanno esordito e perso 1-9 e 2-9 contro il Brescia in una giornata segnata dal forte vento di scirocco.

I lombardi, arrivati a Iglesias con un bottino di due vittorie e due sconfitte, sono apparsi più carichi e in palla, hanno preso le redini del gioco, costruito il proprio vantaggio lavorando con attenzione e lucidità e saputo sfruttare gli errori e le sbavature della difesa cagliaritana. Sul monte, in garauno, il partente Alejandro Morese, uscito sul 2-5 a inizio sesto con tre strikeout all'attivo, e i rilievi Mattia Sireus (autore di quattro strikeout in un inning e un terzo) e William Laird (tre strikeout).

Nel secondo incontro, invece, dopo il partente Kleyvert Rodriguez Cueto, uscito sull'1-3 dopo cinque riprese e 2/3 con quattro K in referto, hanno trovato spazio Gabriele Angioi (uscito sull'1-4, con due k all'attivo) e Gabriel Real Sanchez (in campo fino al nono e 2/3), che ha confezionato tre strikeout ma ha lasciato il monte sull'1-9 al closer ex Vibraf e Catalana, Simone Puddu. Difficoltà anche in battuta.

I più efficaci sono stati Angioi, Rodriguez, Ebau e Cavallaro. "Non l'esordio migliore, ma per noi è stata la prima partita stagionale, abbiamo bisogno di trovare fiducia e convinzione. Può capitare, sappiamo che faremo bene", ha commentato fiducioso il manager Walter Angioi.

SERIE B - Nella seconda giornata della serie B, la Catalana ha inferto al Cali Roma due nette sconfitte per 3-9 e 3-15 in sette inning. Gli algheresi, dopo il pari interno con il Latina, in trasferta ad Acilia hanno ritoccato il proprio ruolino di marcia e, con tre vittorie in quattro partite, si confermano un temibile avversario, una delle corazzate del girone D.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...