SPORT - SPORT DI SQUADRA

Pallamano

A2 maschile, due trasferte insidiose per le sassaresi

Raimond e Verdeazzurro in cerca di riscatto nella sesta giornata
matteo bomboi della raimond sassari (foto claudio atzori)
Matteo Bomboi della Raimond Sassari (foto Claudio Atzori)

La sesta giornata di ritorno dell'A2 maschile di pallamano deve essere quella del riscatto per le sassaresi Raimond e Verdeazzurro. La prima, reduce da un turno di riposo, torna in campo dopo essere stata momentaneamente agganciata in vetta dal Parma (che domani non giocherà, visto che la sfida col Modena è stata posticipata al prossimo 14 marzo).

I rossoblù, che due settimane avevano rallentato la propria corsa pareggiando in casa del 2 Agosto Bologna, nona forza del torneo, domenica alle 19 faranno visita al Camerano, dodicesimo. L'imperativo è vincere, ma l'analisi del coach Luigi Passino evidenzia quanto sia complicata la sfida in terra marchigiana.

"È una partita che comporta diverse complessità. La prima è che sarà una lunga trasferta, la seconda è che giocheremo il posticipo della domenica sera dopo quattordici giorni di sosta forzata dovuta al ritiro del Carpi. Inoltre, veniamo da un pareggio e andremo a giocare su un campo caldo, dove ci saranno tanti tifosi locali e una squadra in lotta per la salvezza e obbligata a fare punti". Nonostante le criticità, però, la Raimond è pronta a fare la propria parte.

"Noi ci siamo preparati, andremo con la testa giusta e la voglia di portare a casa il risultato".

VERDEAZZURRO - Come i cugini della Raimond, anche i ragazzi della Verdeazzurro dovranno sfruttare l'occasione di domani per muovere la classifica.

Nell'ultima uscita stagionale, la compagine guidata da Patrizia Canu e Patrizia Cossu aveva brillato in difesa, ma i troppi errori dai sei metri, alla fine, avevano reso vani gli sforzi dei turritani e permesso all'Ambra di imporsi 26-29 al PalaSantoru.

In settimana si è lavorato duro per risolvere il problema e, una volta registrato il mirino, ci si aspetta che i tiratori della Verdeazzurro riescano a fare breccia nella retroguardia del 2 Agosto Bologna, che domani alle 16.30 ospiterà i sassaresi al Palafilipetti.

Gli emiliani, noni con appena tre punti in più dei sardi, sono avversari capaci di giocare inattesi tiri mancini, si veda il pareggio rifilato alla Raimond, ma anche di incassare brucianti sconfitte, come quella subita a Parma a inizio febbraio.

Nonostante i bolognesi vengano dal successo sull'Estense, la Verdeazzurro sa di potersela giocare e vorrà lottare, fino alla sirena, per mettere in cassaforte due punti dal valore inestimabile.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...