SPORT - MOTORI

il lutto

Addio Niki Lauda, leggenda della Formula 1 FOTO

Tre volte campione del mondo, dopo l'incidente che gli sfigurò il volto nel '76 disse: "Preferisco avere il mio piede destro che un bel viso"

È morto a 70 anni Niki Lauda, l'ex pilota austriaco leggenda della Formula 1 e tre volte campione del mondo.

Era ricoverato in una clinica privata in Svizzera per problemi ai reni, ad agosto aveva subito un trapianto di polmone.

A darne notizia i familiari: "Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente lunedì, con la sua famiglia accanto", si legge in una nota diramata dalla famiglia. "I suoi risultati unici come atleta e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili, come il suo instancabile entusiasmo per l'azione, la sua schiettezza e il suo coraggio. Un modello e punto di riferimento per tutti noi, era un marito amorevole e premuroso, un padre e nonno lontano dal pubblico, e ci mancherà".

Con la moglie Brigit (Ansa)
Con la moglie Brigit (Ansa)

CHI ERA - Nato a Vienna il 22 febbraio 1949, ha vinto tre titoli mondiali: nel '75 e '77 con la Ferrari, nell'84 con la McLaren.

Parliamo di uno dei più grandi piloti della storia della Formula 1, protagonista di una rivalità passata alla storia - quella con James Hunt - raccontata anche in un film, "Rush".

Nato da una famiglia di banchieri viennesi, ha iniziato a correre contro la volontà dei genitori quando doveva ancora compiere 20 anni: fu costretto a farsi prestare dei soldi e a dare come garanzia una polizza d'assicurazione sulla sua vita. Debutto in F1 nel 1971 con il team March, poi venne notato da Enzo Ferrari che lo portò alla Rossa.

Tutti lo ricordano come un collaudatore espertissimo, molto bravo nel riconoscere i difetti e mettere a punto le sue auto. Non le mandava a dire, nel '74 si confrontò con lo stesso Enzo Ferrari dicendogli: "Questa macchina è una me***".

La sua Ferrari a fuoco nel tremendo incidente del '76 (Ansa)
La sua Ferrari a fuoco nel tremendo incidente del '76 (Ansa)

L'INCIDENTE - Con quella macchina un anno dopo vinse il suo primo Mondiale. Nel '76 un incidente che ne ha segnato la carriera e sfigurato il volto. Terribile l'impatto sul tracciato del Nurburgring, in Germania.

Lauda sbandò in curva e finì contro una roccia, l'auto andò a fuoco in mezzo alla pista. Lui, che aveva perso il casco nell'impatto, fu anche tamponato da due auto. Riportò numerose ustioni al viso, ma ebbe gravi danni anche ai polmoni.

"Preferisco avere il mio piede destro che un bel viso", disse. Tornò a correre 42 giorni dopo, e perse il Mondiale per un solo punto. L'anno dopo arrivò il secondo titolo, poi la rottura con Maranello. Chiuse la carriera nel 1985 su McLaren, dopo aver vinto - l'anno prima - un altro titolo mondiale.

Nel '74, sul gradino più alto del podio del Gp di Spagna (Ansa)
Nel '74, sul gradino più alto del podio del Gp di Spagna (Ansa)

L'IMPRENDITORE - Finita la carriera agonistica, divenne imprenditore nel mondo degli aerei. Senza tralasciare la Formula 1, è stato consulente e presidente onorario Mercedes. Fu lui a portare Lewis Hamilton nella scuderia tedesca.

IL RICORDO - "Oggi è un giorno triste per la F1. La grande famiglia della Ferrari apprende con profonda tristezza la notizia della morte dell'amico Niki Lauda, tre volte campione del mondo, due con la Scuderia. Resterai per sempre nei cuori nostri e in quelli dei nostri tifosi. Ciao Niki". Così la casa di Maranello ricorda il suo campione.

E lo fa anche la McLaren: "Tutti sono profondamente addolorati nell'apprendere che il nostro amico, collega e campione del mondo 1984 di Formula 1, Niki Lauda, è morto. Niki sarà per sempre nei nostri cuori e custodito nella nostra storia".

(Unioneonline/L)

IL TERRIBILE INCIDENTE - VIDEO:

LE IMMAGINI:

addio niki lauda mito della formula uno
Addio Niki Lauda, mito della Formula Uno
il pilota austriaco morto in un ospedale svizzero
Il pilota austriaco è morto in un ospedale svizzero
l incidente durante il gran premio del nurburgring del 1976 gli ha creato continui problemi
L'incidente durante il Gran Premio del Nurburgring del 1976 gli ha creato continui problemi
quel giorno si salv miracolosamente riportando gravi lesioni in tutto il corpo
Quel giorno si salvò miracolosamente riportando gravi lesioni in tutto il corpo
lauda era una leggenda della f1
Lauda era una leggenda della F1
in carriera ha vitno tre titoli mondiali due con la ferrari
In carriera ha vitno tre titoli mondiali: due con la Ferrari
uno con la mc laren
Uno con la Mc Laren
michael schumacher e niki lauda
Michael Schumacher e Niki Lauda
lauda con la brabham
Lauda con la Brabham
uno dei tanti duelli in pista
Uno dei tanti duelli in pista
non ha mai abbandonato il mondo dei motori
Non ha mai abbandonato il mondo dei motori
nel tempo era diventato un importante dirigente e punto di riferimento della mercedes (ansa)
Nel tempo era diventato un importante dirigente, e punto di riferimento, della Mercedes (Ansa)
dopo il ritiro aveva anche fondato una compagnia aerea
Dopo il ritiro aveva anche fondato una compagnia aerea
la monoposto avvolta dalle fiamme
La monoposto avvolta dalle fiamme
(le foto sono dell ansa)
(Le foto sono dell'Ansa)
di

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...