SPORT - CALCIO

Serie D

Torres, in campo con l'Anzio che ha appena mandato via Piraino

Piraino nell'aprile del 2016 rilevò la società sassarese da Capitani a 3 euro perché era già indebitata
daniele piraino ex patron della torres (archivio l unione sarda)
Daniele Piraino, ex patron della Torres (Archivio L'Unione Sarda)

È un curioso incrocio in fondo alla classifica quello che sabato va in scena al "Vanni Sanna" di Sassari con inizio alle 15. La squadra rossoblù è reduce da tre sconfitte di fila ma è quartultima grazie alla penalizzazione della Lupa Roma.

L'Anziolavinio è in fondo alla classifica nonostante l'arrivo due mesi fa come consulente di mercato di Daniele Piraino, che nell'aprile del 2016 rilevò la società sassarese da Capitani a 3 euro perché era già indebitata. Il campionato 2016/17 verrà ricordato come uno dei più mortificanti, per l'incapacità di Piraino di reperire risorse e mantenere gli impegni persino con gli alberghi che ospitavano i giocatori.

La Torres retrocesse nonostante l'intervento generoso dell'attuale presidente Salvatore Sechi, che almeno riuscì a far terminare la stagione al club, poi messo in liquidazione.

L'Anzio arriva con il sesto allenatore di una stagione tribolata: Gaetano Greco, vice di Giovanni Pisano, esonerato nonostante i 7 punti ottenuti in tre gare. Da allora l'Anzio ha incassato 4 sconfitte di fila. E proprio oggi la società laziale ha sollevato dall'incarico Daniele Piraino, evidentemente insoddisfatta del suo operato.

"Non si molla di un centimetro. Vogliamo la salvezza" ha ribadito il tecnico della Torres Marco Sanna, che con serietà e orgoglio cerca di raddrizzare una stagione nata male, ma che può essere corretta con qualche intervento sul mercato.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...