SPORT - CALCIO

Il calcio femminile piange Verena Erlacher: muore a 19 anni promessa della Nazionale

La giovane, ex nazionale azzurra originaria di Bolzano, militava nel Sudtirol Damen
verena erlacher esulta dopo aver messo a segno un golo (foto twitter)
Verena Erlacher esulta dopo aver messo a segno un golo (foto Twitter)

Il mondo del calcio piange Verena Erlacher, morta improvvisamente all'età di 19 anni.

La giovane, ex nazionale azzurra - aveva giocato sia da centrocampista che da attaccante - aveva militato anche in serie A con l'Alto Adige.

Ultimamente era tesserata per il Sudtirol Damen (campionato di Eccellenza dell'Alto Adige) ma non stava giocando. Il club l'ha voluta ricordare sulla sua pagina Facebook, "con il sorriso, la gioia e la passione che sapeva darci in campo e fuori". "Avremmo voluto rivederla con i nostri colori, ma qualcosa più grande di tutti noi, il tempo, la vita, non ce lo ha permesso. La salutiamo nel modo che a lei faceva ridere quando lo ripeteva dopo le prime volte che lo ha sentito. Ciao Poppa".

Originaria di Lagundo (Bolzano), con la maglia della Nazionale femminile under 17 aveva collezionato cinque presenze e un gol. Il mondo del calcio, soprattutto quello al femminile, è sconvolto. Messaggi di cordoglio sono arrivati da tutti i club principali.

Sulle cause della morte poco o nulla è emerso, la famiglia Erlacher ha chiesto il massimo riserbo. L'ipotesi più probabile - spiega la Gazzetta dello Sport - sarebbe quella del suicidio, in seguito a vicende personali che l'avevano profondamente turbata negli scorsi mesi.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...