SPORT - BASKET REGIONALE

il big match

Trofeo FarmAsinara: finalissima Cmb Porto Torres e Buk Uri

Appuntamento al PalaMura
la presentazione del trofeo farmasinara (foto l unione sarda pala)
La presentazione del Trofeo FarmAsinara (foto L'Unione Sarda - Pala)

Festa speciale in casa Cmb Porto Torres per la promozione in serie C silver, arrivata al termine di una stagione che ha visto la squadra allenata da coach Walter Corrias stazionare sempre nelle prime posizioni della classifica.

Sabato 1 giugno alle 19 il big match con la finale di basket regionale serie D per il primo posto tra il Cmb Porto Torres e l'altra finalista Buk Uri, entrambe già promosse in serie C.

A fare da palcoscenico il PalaMura, che ospita il Torneo FarmAsinara memorial Bruno Corrias, a partire dalle 16 con il minibasket e dalle 17 con la gara finale per il terzo e quarto posto fra la Dinamo Basket 2000 e l'Asd Sinnai Basket. Tutto all'insegna dello sport e del sociale, da sempre nella politica del basket turritano che regala spazio alla riflessione e alla sensibilizzazione verso la materia della donazione degli organi, con la partecipazione dell'associazione Aido - Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule - a fare da sponsor principale insieme a FarmAsinara dell'iniziativa sportiva di pallacanestro, punto di riferimento importante e di aggregazione dei giovani e dei bambini che praticano lo sport.

La manifestazione è stata presentata presso la nuova sede del Parco Nazionale dell'Asinara alla presenza del direttore Pier Paolo Congiatu, del coach Cmb Walter Corrias, del presidente FarmAsinara, Giorgio Pintore, e del delegato provinciale Fip, Giuseppe Manca.

"Abbiamo raggiunto questo risultato dopo tanti anni di impegno e sacrifici - ha detto coach Corrias - e seppure non era previsto una finale per il primo e secondo posto, con la collaborazione della Fip che ha sposato il progetto, abbiamo ritenuto di proporci a Porto Torres per ospitare l'evento. Un'iniziativa di forte valenza sociale tanto che i nostri atleti grandi e piccoli, durante la serata sottoscriveranno simbolicamente l'adesione all'Aido".

Porto Torres è una piazza che ha tradizione: "Tanti anni nell'ombra facendo solo giovanile hanno portato ad un risultato eccellente con un livello tecnico interessante - ha dichiarato il fiduciario Fip, Manca - e alla fine quando si passa ad una categoria senior questo consente alla squadra di raggiungere successi eclatanti".

Il tutto condito da uno sponsor che arriva dall'Isola dell'Asinara che ha permesso la realizzazione di una manifestazione di livello. "Sosteniamo questo progetto con piacere - ha detto Pintore - sperando di chiudere una stagione in bellezza".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...