SPORT - BASKET

La sfida

Basket, A2 femminile: il Cus Cagliari in campo in Toscana

Le ragazze ragazze di coach Federico Xaxa sono attese da un match complicato
fabrizio staico coach del san salvatore selargius (l unione sarda foto loddo)
Fabrizio Staico, coach del San Salvatore Selargius (L'Unione Sarda - foto Loddo)

Il Cus Cagliari in campo sabato 23, il San Salvatore Selargius domenica 24.

Questo prevede il ricco calendario dell'A2 femminile di basket per l'ultimo fine settimana di febbraio. Le ragazze del coach Federico Xaxa sono attese alle 21 di oggi in casa della Retail Galli San Giovanni Valdarno, attrezzata avversaria toscana che occupa la settima piazza con un bottino di ventiquattro punti, dieci in più delle cagliaritane, decime.

Non una sfida facile per le cussine, che tuttavia nelle ultime settimane hanno dimostrato di saper essere tanto imprevedibili quanto pericolose.

Dopo aver perso di due, al PalaCus, contro la Carispezia seconda in classifica, la compagine del capoluogo sardo aveva messo a referto un pesantissimo 64-67 in quel di Palermo, contro l'altra vice capolista.

A quel punto avrebbe potuto conquistare punti preziosi imponendosi in casa sul Savona ma, ironia della sorte, alla fine le liguri hanno vinto a Cagliari con un punteggio identico a quello del successo siglato dal Cus a Palermo, 64-67.

"Peccato, perché dopo la vittoria in Sicilia avremmo potuto chiudere il discorso salvezza in casa, ma oggi andremo in Toscana a fare la nostra partita", ha assicurato il dirigente del Cus Cagliari, Mauro Mannoni.

"Loro si sono rinforzate con l'arrivo di Gonzales e Gombac, due giocatrici esperte che dovremo tenere d'occhio, però noi stiamo bene e abbiamo il trio Striulli, Favento e Kotnis in gran forma. L'unica nota stonata è aver perso Mancini per un infortunio all'adduttore, lunedì verranno effettuati degli esami strumentali, ma si preannuncia uno stop piuttosto lungo".

SAN SALVATORE - Domani alle 16 le selargine faranno visita all'Umbertide (Perugia), formazione sesta in classifica capace di inanellare quattro vittorie nelle ultime cinque gare. Il San Salvatore, reduce dalla sconfitta interna col Civitanova Marche (66-73), punta a riprendere la marcia e per farlo potrà di nuovo contare anche su Stoichkova e Manfrè.

"Il loro rendimento è stato condizionato dagli infortuni, ma l'impegno non è mai mancato, piano piano il gruppo si sta ricompattando. Arioli e Lussu devono fare i conti con qualche fastidio fisico e quando loro hanno un calo ne risente l'intera squadra, ma stiamo disputando un ottimo campionato e sappiamo di poter dire la nostra anche quando, come in questo caso, ci aspetta una lunga trasferta: non ci sono scuse", ha sottolineato il tecnico delle giallonere, Fabrizio Staico.

"Non facciamo drammi per aver perso l'ottava posizione dopo la sconfitta col Civitanova. Adesso pensiamo solo all'Umbertide, una squadra giovane, che ha superato le aspettative ed è capace di giocare con elevata intensità e grande dinamismo. Per questo metteremo in campo un mix di grinta e prontezza mentale".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...