SPORT - BASKET

Basket

A2 femminile, Cus e San Salvatore al giro di boa

Appuntamento a Sa Duchessa alle 18 (domani) e a Forlì alle 20.30
la cussina giulia ridolfi (foto di massimo marangoni)
La cussina Giulia Ridolfi (foto di Massimo Marangoni)

Tra sabato e domenica si concluderà il girone d'andata del campionato di Serie A2 femminile di basket.

Il Cus Cagliari, decimo in classifica con 6 vinte e 8 perse, ospita domani sera alle 18 a Sa Duchessa le bolognesi della Matteiplast (5^), ancora in corsa per la qualificazione alla Coppa Italia.

In caso di vittoria a Cagliari e del contemporaneo passo falso del Faenza (prossimo avversario delle universitarie) in casa con il San Giovanni Valdarno, le emiliane conquisterebbero l'ultimo pass disponibile per le Final Eight. Ma Tassinari e compagne dovranno prima fare i conti con un Cus molto determinato a cancellare lo stop di Civitanova Marche che l'ha fatto scivolare fuori dalla zona playoff.

Sulla sponda cagliaritana sono pochissime, se non nulle, le chance di rivedere in campo Silvia Favento, out nelle ultime due uscite con San Salvatore e Civitanova Marche.

L'ala Eugenia Caldaro, alle prese con l'influenza, sarà regolarmente a disposizione del tecnico Federico Xaxa.

Dopo tre partite consecutive giocate in Sardegna, il San Salvatore Selargius (8°) varca il Tirreno destinazione Forlì.

Le giallonere di Fabrizio Staico provengono dalla bella prestazione contro Faenza (4^) e una vittoria sul parquet dell'ultima in classifica permetterebbe a Brunetti e socie di archiviare la prima parte della stagione dentro la zona playoff.

"È stato importante iniziare l'anno con il piede giusto - commenta la giovane playmaker Denise Pinna - anche perché durante le vacanze natalizie abbiamo lavorato duramente per riprenderci dal periodo negativo dettato dall'incontro con squadre che sono state costruite per vincere".

E a proposito delle forlivesi aggiunge: "Non dobbiamo sottovalutarle e allo stesso tempo non dobbiamo rilassarci o giocare in maniera superficiale. Penso che anche nelle partite che possono apparire più semplici la cosa importante sia di dare il massimo".

La palla a due verrà del match alzata domani alle ore 20.30.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...