SPORT - ALTRI SPORT

titoli invernali

Il nuoto sardo a Riccione cerca una medaglia

Ci sarà anche il cagliaritano Marcello Guidi, ora passato alla Canottieri Napoli
marcello guidi (foto liliana fornasier)
Marcello Guidi (foto Liliana Fornasier)

Anche gli azzurri che si accingono a partire per i mondiali in Cina saranno in gara a Riccione, dove domani e sabato il meglio del nuoto italiano si contenderà i titoli assoluti invernali.

A questa rassegna di alto livello sarà presente anche il nuoto sardo che si è fermato per stringersi alla famiglia di Corrado e Rossana Sorrentino nel dolore per la tragica scomparsa della piccola Amelia. A Riccione l'Isola sarà rappresentata proprio da un gruppo dell'Atlantide, società di cui Sorrentino è allenatore, capeggiati da Giorgia Meloni ed Enrico Puxeddu.

Ci saranno anche due portacolori dello Sport Full Time Sassari, Andrea Farru e Alessandro Tanda, che proprio a Riccione disputeranno le loro ultime gare ufficiali. Ventisei anni il primo, ventuno il secondo, entrambi hanno infatti deciso di abbandonare l'attività agonistica, anche se continueranno a lavorare nella società sassarese come istruttori.

E ci sarà anche il cagliaritano Marcello Guidi, campione italiano assoluto in acque libere, che per la prima volta non gareggerà sotto il vessillo dei Quattro Mori. Dopo aver difeso per due lustri i colori prima del Nuoto Club poi della Rari Nantes Cagliari, Guidi si è infatti trasferito alla Canottieri Napoli. A Riccione sarà in lizza nei 400 e nei 1500 stile libero, gara quest'ultima in cui agli assoluti invernali dell'anno scorso salì sul podio per mettere al collo la medaglia di bronzo.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...