SPORT - CALCIO

Calcio

Il Monza di Berlusconi non sa vincere: due punti in quattro partite

I brianzoli erano partiti bene, secondi con nove punti in tre partite. Ma da quando sono arrivati Berlusconi e Galliani...
silvio berlusconi e adriano galliani (ansa)
Silvio Berlusconi e Adriano Galliani (Ansa)

Che Silvio Berlusconi porti sfortuna? È quel che si chiedono in molti a Monza. Da quando l'ex presidente del Consiglio ha acquistato il club brianzolo la squadra ha smesso di vincere.

I numeri sono impietosi: il Monza prima di finire nelle mani dell'accoppiata - quella formata da Berlusconi e Galliani - che portò il Milan sul tetto del mondo era secondo in classifica con tre vittorie e una sconfitta, ad appena un punto dalla capolista.

Nelle prime quattro partite dell'era Berlusconi la squadra brianzola non ha mai vinto, portando a casa due pareggi e due sconfitte e scivolando in ottava posizione a sette punti dalla vetta. Dopo il pesante 3-0 subito a Vicenza, ieri il Monza ha perso in casa contro il Teramo.

Lo ha fatto sotto gli occhi di Adriano Galliani - uscito dallo stadio scuro in volto - Fabio Capello e Paolo Berlusconi, fratello del Cav.

Un ruolino di marcia decisamente poco rassicurante per una squadra che punta alla promozione in B. La posizione dell'allenatore Zaffaroni è sempre più in bilico, e l'accoppiata Berlusconi-Galliani sarebbe pronta a chiamare una vecchia conoscenza del Milan, da calciatore e da tecnico. Si tratta di Cristian Brocchi.

(Unioneonline/L)

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...