SPORT - CALCIO

Arzachena nella tana della Lucchese. Giorico: "Per un pari metterei la firma"

L'allenatore dell'Arzachena Mauro Giorico: "Non temo cali"
giocatori dell arzachena (foto l unione sarda)
Giocatori dell'Arzachena (foto L'Unione Sarda)

Alla vigilia della trasferta sul campo della Lucchese, l'allenatore dell'Arzachena Mauro Giorico scopre che, oltre a Nuvoli e Benedini, non potrà disporre di capitan Bonacquisti e Moi.

Gli acciaccati in casa smeraldina salgono, dunque, a quattro, ma il tecnico non si fascia la testa.

"La formazione? Deciderò all'ultimo, in base a chi sarà più idoneo a giocare", ha detto stamattina presentando il posticipo della 7ª giornata di Serie C, in programma domani (20.30). Una sfida importante dalla quale l'Arzachena cercherà di ottenere il massimo a caccia del tris dopo i successi su Albissola e Juventus U23.

"Domenica, contro la Juve, è stata una gara probante più sul piano fisico che su quello mentale", ha spiegato Giorico. "Dobbiamo recuperare un po' di energie, ma non temo cali: da parte nostra, abbiamo comunque l'obbligo di dare il massimo per ottenere il miglior risultato".

Se poi arrivasse un punto, nessun dramma. "Anzi, ci metterei la firma", rilancia il tecnico. "La Lucchese è una buona squadra, guidata da un buon tecnico come Favarin: un pari ci consentirebbe di allungare la serie positiva".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...