SPORT - ALTRI SPORT

Borore, successo per il 20° trofeo interprovinciale bocciofilo San Lussorio

la premiazione di antonello nurra (foto alessandra nachira)
La premiazione di Antonello Nurra (foto Alessandra Nachira)

Un'edizione spettacolare, quella del Torneo interprovinciale bocciofilo San Lussorio, che si è appena conclusa a Borore.

Due intense settimane di sport, amicizia e integrazione, per la manifestazione che ha animato il bocciodromo comunale, fra professionisti, amatori e appassionati, provenienti dai circoli di varie zone dell'Isola, specie Nuoro e Oristano.

In campo oltre 60 bocciofili (tra uomini e donne) delle categorie A, B, C.

A portare a casa la vittoria Antonello Nurra del circolo SOMS di Oristano, che ha battuto Mario Trazzi della ASD bocciofila Marghine Borore. Terzo e quarto posto rispettivamente per Valerio Cubeddu (ASD Bocciofila Marghine Borore) e Mario Peddis della Bocciofila Simaxis.

L'evento, giunto alla ventesima edizione, è stato organizzato dalla ASD bocciofila Marghine.

Un momento della gara (foto Alessandra Nachira)
Un momento della gara (foto Alessandra Nachira)

"Grande prestazione di Antonello Nurra - dicono gli organizzatori - che ha meritatamente vinto la gara, confermandosi fra i migliori bocciofili in attività in Sardegna e per lui, bororese di nascita, è stata una grande soddisfazione personale".

Soddisfatto il presidente dell'ASD Marghine Sebastiano Schintu: "Una manifestazione sportiva ben riuscita - ha detto durante la premiazione finale -, ringrazio il Comune di Borore per il contributo e l'attenzione dimostrata".

In campo c'era anche Oscar Migliorini, vice presidente regionale della F.I.B., che ha espresso la massima soddisfazione per le attività sportive e sociali che l'associazione del Marghine porta avanti da anni.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...