SPORT - CALCIO

Serie C, l'Olbia aspetta la Pro Patria. Filippi: "In campo con la forza delle nostre idee"

(foto archivio l unione sarda)
(Foto archivio L'Unione Sarda)

Tre giorni per preparare la gara casalinga con la Pro Patria contro la settimana a disposizione dell'avversario: potrebbe essere questo l'handicap dell'Olbia, in campo domani (14.30) al "Nespoli" per la 2ª giornata del campionato di Serie C.

"Abbiamo dovuto gestire il lavoro anche sulla base di questo, per provare a garantire alla squadra un recupero psico-fisico ottimale - ha premesso questo pomeriggio, presentando l'incontro, l'allenatore dei bianchi Michele Filippi - ma siamo concentrati e determinati a fare bene, e scenderemo in campo per fare una bella partita, con la forza della nostra idea di calcio pur nel rispetto dell'identità di chi abbiamo di fronte".

Se l'Olbia ha sconfitto mercoledì a domicilio l'Albissola, la Pro Patria viene dal successo interno con la Pistoiese e ha dalla sua pure l'entusiasmo per una categoria ritrovata.

"Una classica del passato della C - sottolinea Filippi - ma è meglio guardare al presente, e a un'Olbia che è solo alla fase inziale del suo percorso di crescita, che auspico costante e lineare".

Rispetto alla sfida con l'Albissola, il tecnico avrà a disposizione Bellodi e Ogunseye, al rientro dopo il lungo stop di 6 mesi; restano ai box Caligara e Piredda.

Di seguito i convocati: portieri Crosta, Marson e Van der Want; difensori Bellodi, Cotali, Cusumano, Iotti, Pinna, Pisano, Pitzalis e Vergara; centrocampisti Biancu, Muroni, Pennington, Tetteh e Vallocchia; attaccanti Ceter, Martiniello, Ogunseye, Ragatzu e Senesi. Olbia-Pro Patria sarà diretta dall'arbitro Garofalo di Torre del Greco.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...