SPORT - BASKET

Al City of Cagliari la Dinamo sfida i campioni di Milano

la grinta sotto canestro di rashawn thomas (foto dinamo)
La grinta sotto canestro di Rashawn Thomas (foto Dinamo)

Profumo di scudetti e d'Europa al quadrangolare organizzato dalla Federbasket regionale e dalla società sassarese. Pur con le assenze dovute agli impegni dei giocatori nelle nazionali e a qualche infortunio, promette spettacolo il torneo in programma domani e domenica al PalaPirastu di via Rockefeller.

Le semifinali dell'ottava edizione del City of Cagliari vedranno di fronte domani alle 18.30 il Limoges (l'unica formazione francese ad avere vinto l'Eurolega) e i campioni di Turchia del Fenerbahce che devono però rinunciare ai due azzurri Melli e Datome.

Alle 20.30 i biancoblù di Vincenzo Esposito sfidano l'Olimpia Milano. Non inganni il fatto che mancheranno sette giocatori, soprattutto per le esigenze della nazionale: Cinciarini, Della Valle, Burns e l'ex del triplete sassarese Jeff Brooks.

Milano ha una rosa di tredici-quattorici titolari e nelle precedenti uscite (con un paio di giocatori in più) ha sconfitto nettamente Venezia 90-72 con 31 punti del play James (Panathinaikos e Phoenix Suns) e 96-77 Torino con Bertans, Della Valle e Fontecchio in evidenza, oltre al solito James. In ogni caso proprio a Cagliari debutterà Alexander Shashkov, ala-pivot della nazionale Under 18 russa, aggregato dal coach Pianigiani.

La Dinamo è ancora senza i nazionali Bamforth e Pierre, e con Smith ancora fermo per infortunio, proporrà a sua volta un giocatore preso a gettone: il play-guardia Domenico Marzaioli, ex Caserta e Brindisi nella stagione passata in B coi Pirates di Sestu.

Domenica alle 16 la finalina per il terzo posto e alle 18 la finale per il trofeo, che il Banco di Sardegna si è aggiudicato nell'edizione scorsa.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...