SPORT - MOTORI

Marc Marquez chiede scusa e tende la mano al Dottore: "Facciamo la pace"

valentino rossi e marc marquez
Valentino Rossi e Marc Marquez

Chiede scusa per quanto accaduto nel Gran Premio di Argentina (dove, lo scorso aprile, ha letteralmente buttato a terra Valentino Rossi) e si dice disposto a fare la pace con il Dottore.

È un Marc Marquez mansueto, quello intervistato in esclusiva da Sky in vista del Gran Premio di Misano: "Vorrei fare pace, non ho alcun tipo di problema con Valentino. In Argentina ho fatto un errore e per sfortuna l'ho fatto con Rossi. Ho anche provato a scusarmi".

Un rapporto non proprio idilliaco quello tra i due campioni, degenerato definitivamente negli ultimi Gran Premi del 2015 quando lo spagnolo - complice l'aiuto di Lorenzo e una penalità per il Dottore proprio dopo un duello con Marquez - si aggiudicò il Mondiale all'ultima corsa.

Ma Marquez ora sembra intenzionato a una pacificazione: "Ho imparato che guidare una moto con tutta la pressione che Rossi ha avuto a Valencia non aiuta, io mi ero allenato tanto per quella gara anche perché si correva a casa mia".

I fischi sul podio? Non gli piacciono. "È come col calcio, io tifo Barcellona ma se una volta il Real Madrid vince e gioca meglio applaudo gli avversari che hanno meritato i tre punti. Inoltre noi siamo in pista a 300 all'ora, rischiamo la vita ogni volta che saliamo sulla moto. Se sei appassionato ti piace vedere i sorpassi e non i colori di chi corre".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...