SPORT - TENNIS

Us Open, il tramonto di Roger Federer: sconfitto agli ottavi da Millman

roger federer
Roger Federer

Clamoroso all'Arthur Ashe. Sul centrale degli Us Open va in onda il tramonto di "Re" Roger Federer, che cede mestamente agli ottavi di finale degli Us Open all'australiano John Millman, numero 55 Atp con il punteggio di 3-6, 7-5, 7-6, 7-6 in 3 ore e 34 minuti di gioco.

Per John Millman era il primo ottavo di finale di uno Slam, ed è anche la prima vittoria in carriera contro un top ten.

E non è un top ten qualsiasi quello sconfitto questa notte dal 29enne di Brisbane.

Federer ci ha messo molto del suo, con un numero impressionante di errori gratuiti, ben 77 contro gli appena 28 del rivale.

L'ultimo acuto del 37enne fuoriclasse di Basilea resta così il trionfo a gennaio agli Australian Open. Poi la sconfitta ai quarti di Wimbledon contro Kevin Anderson e la cocente delusione odierna per un Federer che pare avviato sul viale del tramonto.

Grande favorito nel torneo maschile è ora Novak Djokovic. Ma occhio a Rafa Nadal, che seppur in condizioni fisiche non perfette è arrivato ai quarti di finale dove affronterà l'austriaco Dominic Thiem.

Nella notte, prima del tonfo di Federer, altra sorpresa all'Arthur Ashe. Nel torneo femminile è uscita di scena Maria Sharapova contro la spagnola Carla Suarez Navarro.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine







PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...