SPETTACOLI

a porto cervo

Musica in Costa Smeralda, sul palco sale Baby K

La cantante originaria di Singapore e cresciuta a Londra protagonista di Note d'Estate 2019
baby k (foto ufficio stampa)
Baby K (foto ufficio stampa)

Sarà Baby K la protagonista del grande concerto di Ferragosto che quest’anno il Consorzio Costa Smeralda di Porto Cervo, presieduto da Renzo Persico e diretto da Massimo Marcialis, ha allestito quale evento di punta di Note d’Estate 2019, una programmazione di concerti, teatro e cabaret a 360 gradi che caratterizza l’estate di uno dei luoghi di vacanza più noti al mondo che da anni propone prestigiosi appuntamenti con grandi concertisti, attori affermati e artisti di straordinario seguito.

Il clou dell’estate piena sarà questa sera, sabato 17, con una delle cantanti tricolore più note a livello internazionale, scelta quale rappresentante italiana per i suoi straordinari successi che ormai da un decennio l’hanno consacrata come una tra le più apprezzate giovani rapper della musica italiana, soprattutto tra i giovani ed i giovanissimi, anche se il suo pubblico abbraccia diverse generazioni.

Per ascoltare la musica di Baby K dal vivo gli appassionati galluresi ed i turisti smeraldini dovranno attendere le ore 22, quando la celebre cantante con all’attivo video da 250 milioni di visualizzazioni si esibirà per la prima volta in Costa Smeralda nel campetto in erba di Abbiadori per un live gratuito che sicuramente lascerà il segno soprattutto nel pubblico dei giovanissimi che la seguono con straordinario entusiasmo.

Nata a Singapore e cresciuta a Londra, Baby K attualmente vive a Roma e rappresenta appieno il concetto di “melting pot” tanto che lavora utilizzando una modalità creativa e produttiva tipica del mercato musicale oltreoceano.

La giovane artista si avvicina alla musica a soli 9 anni. Inizia a cantare con il coro della sua scuola londinese e prosegue il suo percorso musicale imparando a suonare il flauto traverso, ma é il talento per il canto che la porta a entrare a far parte della scuola di giovani musicisti Harrow School of Young Musicians, con cui fa molte esperienze importanti come un tour in Europa e un’esibizione al famoso Notting Hill Carnival di Londra. A 14 anni Baby K, grazie all’assiduo ascolto delle radio pirata di Londra dove trasmettevano remix di famose canzoni hip hop e r’n’b velocizzati, sincopati e ritmati si avvicina all’arte dell’Mcing. Sotto l’influsso di questo genere di Bass Music chiamato Uk Garage (o 2Step) Baby K scrive il suo primo testo, sviluppa la sua passione per il rap e conduce due programmi radiofonici che la fanno conoscere negli ambienti musicali fino a essere ingaggiata come presentatrice di concerti rap.

Il 2006 segna il suo debutto da cantante, collabora con Amir in un brano del suo street album “Vita di Prestigio”. Da allora fino al 2011 Baby K pubblica 2 Ep: "S.o.s" e "Femmina Alfa".

Il video del secondo EP diventa un fenomeno virale e registra numeri impressionanti di views su Youtube; e allora che conquista l'attenzione del pubblico, dei produttori musicali e di Tiziano Ferro che intuisce subito il suo talento e la incontra.

Nel 2012 Baby K ottiene grande successo di pubblico e critica con il mixtape "Lezioni di volo”; collabora con i maggiori esponenti della scena rap italiana alla realizzazione del disco “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012”(prodotto da Claudio Cecchetto e Pierpaolo Peroni per Atlantic/Warner Music) di Max Pezzali.

Nello stesso anno viene scelta come unica artista per aprire il concerto di Nicki Minaj all’Alcatraz di Milano e l’anno successivo quello di Azaelia Banks.

Nel 2013 firma con Sony Music e il 12 marzo dello stesso anno esce “Una seria”, primo album che vanta la produzione artistica di Tiziano Ferro. Il singolo ufficiale di debutto “Killer”, in duetto con lo stesso Ferro, è disco di platino per le vendite su iTunes (oltre 27 milioni di views per il video). “Una seria” è un album che mescola coordinate black con tutto ciò che è urban: dall’hip hop al rap al r’n’b, fino al dubstep, tutto in chiave melodica e tirata, prima fotografia in musica di un’artista che prima non c’era e adesso c’è, e frutto della passione e del lavoro di un dream team che vede alla produzione Tiziano Ferro e Michele Canova.

Il secondo singolo, "Non cambierò mai", che vede la partecipazione speciale di Marracash, entra nei cuori dei fan e resta tutt’ora uno dei brani preferiti del repertorio di Baby K.

Sempre nel 2013, l’artista trionfa agli MTV Awards portandosi a casa il premio Best New Artist.

Punto di riferimento ed esempio per molte giovani ragazze italiane, nel 2014 Baby K pubblica con Mondadori il libro “Come diventare una femmina alfa”, una sorta di manuale per incoraggiare le ragazze a raggiungere i propri obiettivi e trovare la strada verso l’autorealizzazione.

Il brano “Anna Wintour” potente inno dedicato alle donne in carriera, è il singolo apripista del secondo album con Sony Music uscito a settembre 2015 “Kiss Kiss Bang Bang”. Viaggio attraverso 14 tracce esplosive -Prodotto da Takagi e Ketra in cui l’artista svela per la prima volta il suo lato più intimo ma sempre con lo stile grintoso, ibrido ed eclettico che la contraddistingue.

Dopo soli 10 giorni dall’uscita del singolo primo estratto esce "Roma - Bangkok” feat. Giusy Ferreri. Immediatamente conquista le radio e diventa un vero e proprio tormentone che riesce a far ballare tutta l'Italia per l'estate intera. Il successo del brano supera ogni aspettativa: “Roma - Bangkok” viene decretato ufficialmente dalla classifica Top of the Music 2015 FIMI-GfK dei singoli digitali più venduti, che, dopo 5 anni, vede un ritorno della musica italiana ai vertici, come la hit dell’anno.

Il singolo, estratto dall’album "Kiss Kiss Bang Bang" di Baby K ha collezionato numeri da record: 9 dischi di platino, n. 1 della classifica Earone, prima posizione dei brani più scaricati su iTunes, al n.1 nella top 50 Italia, podio nella Viral 50 Italia, presente nella Viral 50 in Argentina, Spagna, Francia, Belgio, Australia, Guatemala, Cile, Paesi Bassi, Singapore, Colombia e Perù; al n.1 nella classifica italiana di Shazam e presente nella classifica globale e di tendenza, per 11 settimane al numero 1 della la classifica FIMI-GfK dei singoli più venduti e record assoluto di streaming giornalieri su Spotify Italia con oltre 44 milioni di streaming complessivi. Il videoclip di “Roma - Bangkok” è il video italiano più visto di sempre con oltre 227 milioni di visualizzazioni su Vevo/Youtube. Baby K è la prima artista italiana nella storia ad avere raggiunto questo incredibile traguardo. Dopo il successo internazionale, nel febbraio 2017 il brano esce in America latina con il featuring dell’artista argentina Lali, e il videoclip ottiene e supera in pochi mesi 10 milioni di visualizzazioni.

Baby K il 22 luglio 2016 riceve il Premio Lunezia “per il valore musical letterario” del testo di “Brucia”, brano di "Kiss Kiss Bang Bang".

“Chiudo e gli occhi e salto”, terzo estratto dello stesso album, viene invece scelto per la colonna sonora di “A Ciambra”, film diretto da Jonas Carpignano e coprodotto da Martin Scorsese che è stato presentato al Festival di Cannes nel maggio 2017.

Il 2 giugno 2017 esce con il singolo “Voglio ballare con te” feat. Andrés Dvicio, prodotto da Takagi & Ketra per Sony Music, che ottiene 4 dischi di platino, e l'oro in Svizzera. Il videoclip ha raggiunto oltre 125 milioni di visualizzazioni su Vevo e il brano supera i 30 milioni di streaming su Spotify.

Il 15 dicembre 2017 è uscito il singolo di Baby K “Aspettavo solo te”, prodotto da Takagi & Ketra per Sony Music Italy, che ha ottenuto oltre 12 milioni di visualizzazioni.

Il 22 giugno 2018 è uscito “Da zero a cento” che in pochissimo ha ottenuto 2 dischi di platino, oltre 104 milioni di visualizzazioni e oltre 33 milioni di streaming. Il brano oltre ad essere entrato subito nelle vette più alte di tutte le classifiche italiane, è entrato velocemente anche in classifica in Svizzera, Brasile, Nigeria, Bulgaria ed Egitto.

Inoltre Baby K, nel luglio 2018 ha ottenuto un ulteriore record: è la prima artista italiana ad aver raggiunto 1 milione di iscritti sul canale YouTube.

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...