SPETTACOLI

Cinema

Addio a Stephen Verona, il regista che lanciò Stallone e Winkler

I due attori nel 1974 furono diretti nel film "Happy Days - La banda dei fiori di pesco"
un immagine dal film del 1974
Un'immagine dal film del 1974

Addio al regista e sceneggiatore statunitense Stephen Verona, che con il film "Happy Days - La banda dei fiori di pesco" lanciò nel 1974 la carriera dei giovani attori Sylvester Stallone e Henry Winkler.

Verona è morto sabato scorso nella sua casa di Los Angeles all'età di 78 anni, dopo aver combattuto una lunga battaglia contro un tumore ai polmoni. A dare l'annuncio la moglie Ann alla testata "The Hollywood Reporter".

L'esordio di Verona è con "The Rehearsal", film del 1972 che fu candidato al premio Oscar per il miglior cortometraggio. L'affermazione due anni dopo con la pellicola "The Lord's of Flatbush", incentrata su un gruppo di giovani teppisti in giacca di pelle abitanti nella zona di Flatbush a Brooklyn. In Italia il film fu intitolato "Happy Days - La banda dei fiori di pesco" anche se non aveva niente a che fare con la popolare serie tv "Happy Days", interpretata dallo stesso Winkler nei panni di Fonzie, trasmessa in quel periodo. Quel b-movie fu il trampolino di lancio per Stallone, che nel 1976 debuttò con "Rocky".

Tra gli altri film diretti da Stephen Verona anche "Pipe Dreams" (1976), "Boardwalk" (1979) e "L'occhio dietro il muro" (1987).

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...