SPETTACOLI

L'annuncio

Premi Oscar, tutte le nomination alla 91esima edizione VIDEO

La consegna dei riconoscimenti il 24 febbraio dal Samuel Goldwyn Theater di Los Angeles

In corso dal Samuel Goldwyn Theater di Los Angeles l'annuncio delle nomination per la 91esima edizione degli Oscar, in programma il 24 febbraio (la notte del 25 febbraio in Italia).

A decidere i film, gli attori, i registi e tutte le personalità che si sono distinte nella stagione cinematografica appena trascorsa è, come sempre, l'Academy of Motion Picture Arts and Sciences.

In corsa per il premio per la migliore attrice non protagonista ci sono: Amy Adams ("Vice"), Marina de Tavira ("Roma"), Regina King ("Se la strada potesse parlare"), Emma Stone e Rachel Weisz, entrambe per "La Favorita".

Nominati per la miglior regia "BalckKklansman" di Spike Lee, "Roma" di Alfonso Cuaron, "Cold war" di Pawel Pawlikowski, "Vice" di Adam McKay e "La favorita" di Yorgos Lanthimos.

Per il premio al miglior film in corsa "Black Panther", "BlacKkKlansman", "Bohemian Rhapsody", "La Favorita", "Green Book", "Roma", "A Star Is Born" e "Vice".

Come miglior attrice protagonista il duello è fra Yalitza Aparicio per "Roma", Lady Gaga per "A star is born", Glenn Close per "The wife", Olivia Colman per "La Favorita" e Melissa McCarthy per "Can you ever forgive me".

Alla miglior sceneggiatura originale Deborah Davis e Tony McNamara per "La Favorita", Alfonso Cuaron per "Roma", Paul Schrader per "First Reformed", Adam McKay per "Vice" e Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly per "Green Book".

In corsa per la statuetta di miglior attore protagonista Christian Bale per "Vice", Bradley Cooper per "A Star Is Born", Willem Dafoe per "Van Gogh-Sulla soglia dell'eternità", Rami Malek per "Bohemian Rhapsody", Viggo Mortensen per "Green Book".

Per il premio al miglior film straniero nominati "Cafarnao" (Libano), "Roma" (Messico), "Cold war" (Polonia), "Opera senza autore" (Germania), "Un affare di famiglia" (Giappone).

Per il riconoscimento al miglior attore non protagonista nominati Mahershala Ali per "Green Book", Adam Driver per "BlacKkKlansman", Sam Elliott per "A Star Is Born", Richard E. Grant per "Can You Ever Forgive Me?" e Sam Rockwell per "Vice".

Le nomination per la miglior colonna sonora sono invece andate a "All the Stars" tratta da "Black Panther", scritta da Kendrick Lamar, Al Shux, Sounwave, Sza and Anthony Tiffith e interpretata da Kendrick Lamar and Sza, "I'll Fight" da "Rbg", scritta da Diane Warren e interpretata da Jennifer Hudson, "The Place Where Lost Things Go" da "Mary Poppins Returns", scritta da Marc Shaiman and Scott Wittman e interpretata da Emily Blunt, "Shallow" da "A Star Is Born", scritta da Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt e interpretata da Bradley Cooper e Lady Gaga, "When a Cowboy Trades His Spurs for Wings" da "La ballata di Buster Scruggs", scritta da Dave Rawlings e Gillian Welch e interpretata da Tim Blake Nelson e Willie Watson.

Altre nomination per la miglior fotografia ("La Favorita" con Robbie Ryan, "Opera senza autore" con Caleb Deschanel, "Roma" con Alfonso Cuaron, "A Star Is Born" con Matty Libatique e "Cold War" con Lukasz Zal) e per il miglior montaggio (Barry Alexander Brown per "BlacKkKlansman", John Ottman per "Bohemian Rhapsody", Yorgos Mavropsaridis per "La Favorita", Patrick J. Don Vito per "Green Book" e Hank Corwin per "Vice").

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...