SPETTACOLI

Lirica

Ilaria Vanacore trionfa al concorso internazionale Gigli-Franci

La cantante cagliaritana, allieva di Elisabetta Scano, si è imposta su 46 concorrenti
ilaria vanacore nel ruolo di musetta (foto da facebook)
Ilaria Vanacore nel ruolo di Musetta (foto da Facebook)

Continua a fare incetta di premi la cantante cagliaritana allieva del soprano Elisabetta Scano.

La giovane soprano Ilaria Vanacore è risultata vincitrice del concorso lirico internazionale intitolato al grandissimo Beniamino Gigli (uno dei migliori tenori di sempre e anche interprete di canzoni come la celebre "Mamma" e "Non ti scordar di me") e al baritono Benvenuto Franci.

Aperto a cantanti lirici di ogni età e vocalità, il concorso che si è svolto sabato e domenica al Conservatorio Santa Cecilia di Roma ha visto sfidarsi 46 artisti per le quattro borse di studio fino a 3mila euro messe in palio.

La giuria tecnica internazionale ha non solo proclamato Ilaria Vanacore tra i quattro vincitori, ma l'ha anche indicata come miglior voce femminile.

Il soprano cagliaritano ha vinto negli ultimi due anni il concorso per giovani cantanti dell'ente Marialisa de Carolis di Sassari e il concorso lirico internazionale "Città di Ferrara".

Gli appassionati sardi della lirica l'hanno potuta ammirare a Cagliari nel ruolo di Fanny per "La cambiale di matrimonio" di Rossini e nella stagione sassarese appena conclusa in ben due opere: "L'italiana in Algeri" di Rossini (ha interpretato Elvira) e ne "La Bohème" di Puccini dove è stata una briosa Musetta.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...