SPETTACOLI

voci di corridoio

Sanremo, si apre il capitolo compensi (e la Rai vuole risparmiare)

Secondo le prime indiscrezioni, viale Mazzini sta pensando di ridurre il cachet stabilito in fase precontrattuale per i conduttori
virginia raffaele tra claudio baglioni e claudio bisio (ansa)
Virginia Raffaele tra Claudio Baglioni e Claudio Bisio (Ansa)

Baglioni 700mila euro. Bisio 450mila euro. Raffaele 350mila euro.

Sarebbero questi, secondo quanto si vocifera in Rai, i compensi previsti per i tre conduttori del prossimo Festival di Sanremo, in onda dal 5 al 9 febbraio.

Numeri ancora non ufficiali ma comunque più o meno in linea con quelli dell'anno scorso, con Baglioni che incassò 600mila euro, la Hunziker 400mila e Favino 300mila.

Ma, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, questi numeri potrebbero ridursi drasticamente, visto che a quanto pare la Rai (mentre è più o meno definitivo il compenso per Baglioni) sta pensando a un bel taglio per i co-conduttori (250mila per Bisio e 150mila per la Raffaele).

La ragione? Posto che risparmiare fa sempre bene, a quanto pare viale Mazzini non vuole innescare le solite poemiche sui compensi troppo alti.

Visto che di polemiche, con le parole di Baglioni sui migranti e l'attacco al governo, il Festival ha già fatto il pieno.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...