SPETTACOLI

Al Teatro Lirico di Cagliari con Gioachino Rossini e il suo monumentale Stabat Mater

claudio orazi
Claudio Orazi

In attesa dei grandi appuntamenti dell'autunno ormai alle porte, riprende l'attività musicale al Teatro Lirico di Cagliari, dopo la pausa di agosto, con il decimo concerto, interamente dedicato a Rossini, inserito nel cartellone della Stagione concertistica 2018 della Fondazione di via Sant'Alenixedda guidata dal Sovrintendente Claudio Orazi.

Domani venerdì 14 settembre alle 20.30 e il giorno seguente alle 19 protagonisti saranno i complessi artistici stabili, Orchestra e Coro del Teatro Lirico, diretti da Gérard Korsten.

Nel ruolo di solisti il pubblico potrà ascoltare Eva Mei (soprano), Na'ama Goldman (mezzosoprano), Giorgio Misseri (tenore), Alessandro Abis (basso).

Il maestro del coro è Donato Sivo.

Il programma musicale delle due serate prevede, in occasione dell'anniversario per i 150 anni dalla scomparsa del compositore, l'esecuzione del monumentale Stabat Mater per soli, coro e orchestra, capolavoro liturgico di Gioachino Rossini che, alla sua prima esecuzione a Parigi,nel 1842, vide fra i solisti il tenore cagliaritano Giovanni Matteo De Candia, in arte Mario.

Venerdì 14 settembre alle 11 è prevista, come ormai consuetudine, l'Anteprima Giovani, aperta alle scuole che potranno assistere, dalla I loggia, alla prova generale del concerto serale.

Imperdibile l'occasione per i giovani under 30, ai quali sono applicate riduzioni del 50% sull'acquisto di biglietti, di poter ascoltare i grandi capolavori della musica a prezzi calmierati e alla portata di tutti, elemento molto importante che ha consentito al Teatro Lirico di ospitare agli spettacoli nuovi appassionati e di ampliare così la fascia di pubblico..

Intanto sono in pieno svolgimento le prove del Barbiere di Siviglia, una delle opere più celebri del genio pesarese, che andrà in scena a partire dal 28 settembre.

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...