SPETTACOLI

Aroldo Machado chiude il festival all'Aruanà di Poltu Quatu

aroldo machado
Aroldo Machado

Sarà la musica brasiliana della band di Aroldo Machado a chiudere stasera alle 21.30 il cartellone degli eventi del Poltu Quatu Festival organizzato da Aruanà, la churrascaria di Andrea Azara, nata 17 anni fa nel suggestivo scenario del borgo smeraldino grazie all'idea del vulcanico imprenditore gallurese e punto di ritrovo di grandi artisti e personalità di fama nazionale ed internazionale della musica, del cinema, dello sport e dello spettacolo.

Le celebri melodie carioca saranno il tema della performance del trio che vede protagonisti Aroldo Machado voce e chitarra, Fusica da Manguera voce e percussioni e Acayah alle percussioni brasiliane.

Le influenze musicali di Aroldo Machado nascono dalle sue origini.

Brasiliano di nascita, cresce a Salvador tra capoeira, percussioni e barimbau, ereditando l'amore per la musica dal padre.

Dalla sua passione per i ritmi bossa nova e samba arriva la specializzazione in musica popolare brasiliana presso l'Università Federale di Bahia e da Salvador parte la sua carriera fondata su uno stile raffinato, elegante e personalissimo che ne fa un artista originale e molto prolifico.

Il suo repertorio dal suono esotico e coinvolgente propone oltre due ore di musica con composizioni originali, classici del repertorio del suo Paese di nascita e rielaborazioni dal sapore jazzistico molto apprezzate dal pubblico di appassionati.

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...