SPETTACOLI

L'artista ploaghese Soleandro bandisce un contest per giovani musicisti

È sempre stato un artista originale, fuori dagli schemi, cresciuto nella scuola Mogol, invitato in concorsi e trasmissioni da Pippo Baudo e Maurizio Costanzo, capace di ridare nuova vita a un brano di Gatto Panceri trasformandolo in "Terra mia", che ha avuto un buon successo.

Adesso Soleandro ha prodotto un nuovo disco, ma senza rinunciare alla sua creatività: ha lanciato un contest per giovani cantanti, chiamati a interpretare il brano "Savitri", ispirato all'omonima leggenda indiana raccontata dal filosofo Sri Aurobindo.

Il testo è però in lingua sarda, anche perché le sonorità isolane ben si accordano con l'epica storia d'amore indiana.

In palio per il vincitore ci sono 3mila euro.

Le iscrizioni al contest intitolato "The Perfect" hanno consentito di selezionare una decina di artisti, ma restano aperte sino al 15 novembre.

Partirà invece il 2 settembre a Olmedo il primo Laboratorio Creativo di Entronautica, termine coniato per una scuola di pensiero dallo scrittore svizzero Piero Scanziani (candidato due volte al Nobel).

Soleandro metterà a disposizione dei giovani partecipanti tutta la sua esperienza di vita: "Il cammino è arduo per gli uomini di buona volontà".

Musica e spiritualità accompagneranno i migliori e talentuosi verso una vittoria personale, ma collettiva allo stesso tempo.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...