CULTURA

Folk, misteri e musica sarda nell'antico borgo dei pescatori di Stintino

uno dei gruppi folk
Uno dei gruppi folk

Settimana tra folk, misteri e musica sarda nell'antico borgo dei pescatori di Stintino.

A Ferragosto piazza dei 45 fa da tappa al 20° festival "A manu tenta" organizzato dal gruppo folk San Giorgio di Usini.

A partire dalle 21.30 si esibiranno i gruppi internazionali provenienti da Messico, Argentina, Ucraina, Perù e Cile.

Sabato alle ore 19 il Museo della Tonnara ospita Marco Pireddu, autore del libro "Le luci dei Giganti". L'autore dialogherà con Francesca Demontis, assessora alla Cultura e Turismo del Comune di Stintino, sul romanzo che narra una storia ambientata tra Monte d'Accoddi, la Tomba dei Giganti di Sa Domu'e S'Orku di Siddi, nella Marmilla, e il pozzo sacro di Santa Cristina.

Il libro ha come protagonisti un gruppo di amici che, in una corsa contro il tempo, cercano di svelare il mistero degli strani fenomeni luminosi che si sono verificati in alcuni siti archeologici dell'isola, considerati luoghi sacri dagli antichi.

Le tradizioni musicali sarde saranno invece al centro della serata di domenica 19 agosto.

Nella sala conferenze del Mut, alle ore 20, si esibirà il Coro Baratz di Villasunta. A dirigere il coro di voci maschili, Dario Pinna. Nato nel 2015, il gruppo vuole ricostruire i canti antichi, come "S'anneddu" di Salvatore Nuvoli, "Babbu de su paradisu" di Franceschino Satta e "Procurade e moderare" di Francesco Ignazio Mannu, solo per citarne alcuni.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...