SPETTACOLI

Miss Iraq e il selfie con Miss Israele: la rete insorge, e la famiglia è costretta alla fuga

Un selfie per la pace che si è trasformato in un incubo.

Un polverone mediatico quello che si è scatenato su Sarah Idan, Miss Iraq, ritenuta "colpevole" di aver pubblicato su Instagram una foto in cui è ritratta insieme a Adar Gandelsman, Miss Israele, durante le selezioni di Miss Universo.

L'immagine, che in poche ore ha scatenato migliaia di reazioni e commenti, è stata definita "dannosa per la causa palestinese" e "irrispettosa della sensibilità del popolo arabo".

I fatti risalgono a un mese fa circa, ma è di queste ore la notizia che a seguito delle conseguenze del gesto i genitori sono stati costretti a lasciare la casa e a fuggire (la ragazza vive invece negli Usa) cercando rifugio da un amico. Lo sfogo è della stessa Sarah Idan, che ha raccontato il tutto alla Cnn.

"Sarah è stata minacciata, le hanno detto che se non avesse rinnegato la foto e il suo titolo l'avrebbero uccisa", ha aggiunto Mia Gandelsman alla televisione israeliana.

Il post apparso su Instagram:

Peace and Love from Miss Iraq and Miss Israel ???????? #missuniverse

Un post condiviso da Sarah Idan (Sarai) ???? ????? (@sarahidan) in data:

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...