SPETTACOLI

Caso Weinstein: anche il fratello Bob accusato di molestie sessuali

Anche il fratello di Harvey Weinstein, il produttore hollywoodiano finito al centro di uno scandalo per le accuse di molestie sessuali, viene ora coinvolto da una produttrice esecutiva televisiva in una vicenda simile.

Amanda Segel, produttrice della serie "The Mist", ha dichiarato che dall'estate dell'anno scorso Bob Weinstein l'ha tempestata di ripetute avances. A nulla, secondo il suo racconto, sono serviti i suoi rifiuti, ma è dovuta arrivare a chiedere l'intervento di un avvocato.

Per Weinstein, invece, non c'è nulla di vero.

Intanto Harvey, già estromesso da copresidente del Cda della sua impresa, la Weinstein Company, si è dimesso anche da membro del consiglio di amministrazione.

Altre dimissioni agli Amazon Studios, dove il direttore Roy Price, anch'egli accusato di molestie nei confronti di una produttrice, avrebbe inoltre ignorato quanto denunciato da un'attrice sugli abusi sessuali che avrebbe subito da Harvey Weinstein.

(Redazione Online/s.s.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...