SPETTACOLI

Sexy e rockstar, in classifica c'è Mariangela Demurtas di Bitti

mariangela murtas
Mariangela Murtas

Sono venti. E sono le più sexy del rock. A incoronarle è il quotidiano spagnolo Marca. E se al primo posto c'è Taylor Momsen, cantante e chitarrista del gruppo The Pretty Reckless, 24 anni da Saint Louis, all'ottavo troviamo Mariangela Demurtas. La cantante - nata a Ozieri, cresciuta a Bitti - dal 2007 voce dei Tristania, gruppo gothic norvegese, ha 35 anni ed è laureata in lingue. "Altro che metal", raccontava, un paio d'anni fa, al nostro quotidiano. "Mio padre ascolta i tenores".

Nella classifica, la bruna, è in ottima compagnia. Secondo e terzo posto sono occupati da due icone del rock, Courtney Love, turbolenta moglie dell'eterno Kurt Cobain, e Avril Lavigne , 50 milioni di dischi venduti dal 2002.

Al quarto e quinto gradino ecco le americane Hayley Williams, Sarah Anthony, sesta è l'olandese Simone Simons, la rossa degli Epica. Settimo posto per una figlia d'arte, Lauren, primogenita di Steve Harris, mister Iron Maiden.

E ancora: Amy Lee, Joan Jett, Chrissie Hynde. Dodicesima è Alanis Morissette: "Jagged Little Pill", negli anni Novanta, la consacrò al successo planetario. Oggi ha 43 anni, 2 figli, 30 milioni di album venduti.

Andiamo avanti: perché se tredicesima è Sharon den Adel, al quattordicesimo posto toh, chi si rivede, Cyndi Lauper, l'anti Madonna degli anni Ottanta. Due canzoni, due hit, "Girls Just Want to Have Fun" e "Time after Time", le hanno concesso di fermare il tempo (gli anni, però, oggi sono 64).

La classifica continua con Debbie Harry, Patti Scialfa, Sharleen Spiteri, Lita Ford e Shirley Manson. Dobbiamo arrivare sino in fondo, al ventesimo posto, per trovare un'altra italiana: è Cristina Scabbia dei Lacuna Coil. Milanese, 45 anni, è stata la prima a suonare all'Ozzfest di Ozzy Osbourne e la prima a finire sulla copertina di Metal Hammer, Terrorizer, Revolver. Dieci dischi, con il metal nel cuore.

Come Mariangela Demurtas. Che, durante gli anni dell'università, a Sassari, comincia sì dal blues; ma poi entra nei Reel Fiction, bel metallo pesante, e incide un paio di demo di produzione tedesca. "Una sera, in chat con un'amica, esce fuori che i Tristania cercano una cantante". Dopo sei mesi "mi chiamano". La cantante interpreta quattro brani, in inglese, "ci metto tutta la mia forza, dentro". Da allora sono passati tre dischi. Sul suo profilo Instagram commenta la classifica con un "very kind". Gothic, ma elegante.

Francesca Figus

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...