SPETTACOLI

Voci d'Europa: 11 concerti in 6 località
La rassegna dall'8 al 18 settembre

coro polifonico turritano
Coro Polifonico Turritano

Undici spettacoli serali, concerti itineranti in sei diverse località della Sardegna (Bonarcado, Luras, Tempio, Nulvi, Santa Maria Coghinas e Mamoiada), esibizioni negli aeroporti di Alghero e Olbia per accogliere all’arrivo i cori ospiti.

Anche quest’anno il Festival Internazionale di musiche polifoniche “Voci d’Europa” giunto alla sua 23esima edizione, regalerà al grande pubblico di appassionati un ricco cartellone concertistico che dall’8 al 18 settembre vedrà a Porto Torres e in altre località dell’isola la presenza di dieci gruppi corali, tra i più prestigiosi a livello italiano ed europeo.

“Radici e futuro: La musica corale nella tradizione compositiva europea e nella polifonia contemporanea d’ispirazione popolare” è il tema scelto per l’evento organizzato dal Coro Polifonico Turritano diretto dal maestro Laura Lambroni.

L’obiettivo è mettere in luce il grande lavoro di divulgazione che muove a livello europeo le diverse forze culturali. Due i gruppi stranieri ospiti, di elevato valore artistico e vocale: il Grupo Vocal Kea, un ensemble di dodici voci miste provenienti dai Paesi Baschi, e il Vokalna Skupina Vikra, coro a voci pari femminile, che ha elaborato un’interessante traccia alla scoperta della storia slovena in relazione con altre nazioni.

La seconda sessione del Festival darà spazio invece a due realtà corali italiane: il coro giovanile Effetti sonori di Arezzo e il Coro da Camera del Conservatorio “L. Canepa di Sassari. Dall’isola i protagonisti saranno il Coro di Nulvi diretto da Fabrizio Mangatia, il coro femminile Su Veranu di Fonni del maestro Gianni Garau, il coro Ortobene di Nuoro diretto da Alessandro Catte e il gruppo folk Santa Maria Bambina di Nule. Voci d' Europa vedrà l'esibizione del Coro Polifonico Turritano e dei Madrigalisti Turritani, con un repertorio improntato sulla riscoperta di alcuni autori sardi.

Tra le novità in programma una tavola rotonda per approfondire l’importanza culturale del tema trattato, un matinée per gli studenti del liceo “M. Paglietti” di Porto Torres, una serata dedicata al folklore sardo e situazioni di condivisione con la cittadinanza tramite la collaborazione con il comparto agroalimentare e florovivaistico. ...

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...