SARDEGNA IN PARLAMENTO - NOTIZIE

Conad-Auchan, Mura (PD) chiede al al governo di intervenire nella trattativa: "Si scongiuri ulteriore drammatico taglio dell'occupazione"

Il gruppo Margherita Distribuzione ha formulato la richiesta di cassa integrazione per il 60 per cento della forza lavoro impiegata nella rete di vendita Auchan e Conad

Un'accelerazione alla trattativa tra le organizzazioni sindacali e i rappresentanti del gruppo Margherita Distribuzione, anche alla luce della recente richiesta di cassa integrazione per circa il 60 per cento della forza lavoro. E' quanto richiesto dalla deputata sarda del Partito Democratico, Romina Mura, in un'interrogazione depositata ieri in Aula alla Camera e diretta al ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, nella quale si chiede al governo di garantire un sostegno ai lavoratori coinvolti nell'operazione di acquisizione di Auchan da parte di Conad. Secondo la deputata, "il gruppo Margherita Distribuzione (ex Auchan) ha formulato la richiesta di cassa integrazione per il 60 per cento della forza lavoro, 5.323 dipendenti su un totale nazionale di 8.873, impiegata nella rete di vendita Auchan e Conad", senza che la richiesta sia accompagnata da indicazioni circa un piano industriale di rilancio dell'azienda, che continua a perdere fatturato. "Nelle scorse settimane - continua Mura - Margherita Distribuzione ha già avviato la messa in mobilità di 817 lavoratori impiegati in tutte le strutture di sede", generando nelle organizzazioni sindacali l'ulteriore timore che "la cassa integrazione per tutto il 2020 possa essere il preludio di ulteriori licenziamenti nel 2021". Attenzione particolare della deputata è poi dedicata alla sua regione d'origine, la Sardegna: nell'isola, fa sapere la deputata, "sono coinvolti i 435 dipendentidei 725 totali delle Città mercato di Cagliari, di Olbia e di Sassari", e per questo il numero dei lavoratori collocati in cassa integrazione "appare inaccettabile" e che "minerebbe la stessa operatività e il buon andamento dei quattro ipermercati presenti sull'isola, che già ora registrano riduzioni di clientela e di fatturato con il personale che vede costantemente peggiorare le condizioni di lavoro e le prospettive future". Dal piano di acquisizione, si legge infine nell'atto, potrebbero derivare quasi 6 mila esuberi in tutta italia: in quest'ottica, Mura chiede al governo di intervenire prima di tutto per verificare le intenzioni del gruppo Margherita sugli effetti occupazionali che deriverebbero dall'acquisizione, ma anche cercando di "imprimere un'accelerazione alla trattativa tra le organizzazioni sindacali e i rappresentanti del gruppo Margherita Distribuzione", per evitare che il processo di riorganizzazione di Auchan e Sma "si tramuti in un ulteriore drammatico taglio dell'occupazione".

© Riproduzione riservata

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...