CRONACA SARDEGNA - AGENDA

Isili, secondo modulo del corso di tessitura

(foto pixabay)
(Foto Pixabay)

Partirà a breve un corso di perfezionamento di tessitura che fa seguito a quello conclusosi prima dell'inizio dell'estate.

Un successo che non è passato inosservato da parte dell'amministrazione, della popolazione e della Cooperativa sa Frontissa che ha proposto l'avvio di un'integrazione dell'attività formativa. Il nuovo corso prevede 50 ore che si svolgeranno in 9 ore settimanali per un totale di sei settimane e si avvarrà sempre della collaborazione della tessitrice isilese Doloretta Ghiani.

Il nuovo programma prevede attività tecnico-pratiche e lezioni teoriche, dunque si imparerà la preparazione della messa in carta, applicazione dei disegni in base alla scelta del pettine, gli accostamenti cromatici, la conoscenza e l'utilizzo delle erbe tintorie, cenni e prove su telai di progettazione per possibili innovazioni e nuove interpretazioni dei disegni tradizionali.

La cooperativa, che gestisce il museo del tessuto e del rame, si occuperà dell'acquisto del materiale necessario e di tutti gli aspetti legati all'attività quali il corso del docente, la pulizia e il servizio di segreteria e tutoraggio.

"La tessitura - ha detto il sindaco di Isili Luca Pilia - rappresenta un'importante tradizione del nostro comune, per questo l'amministrazione intende valorizzarla perché non scompaia".

Una scelta che ha entusiasmato le sei corsiste che avevano chiesto, all'indomani della chiusura del primo corso, di poter continuare per perfezionare le prime conoscenze e pensare di dare un seguito ad un'attività che può avere uno sbocco lavorativo.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...