SALUTE

il fenomeno

"Il caldo ci rende più aggressivi", parola degli scienziati

Un ormone, la vasopressina, regola la conservazione dei liquidi
foto pixabay
Foto Pixabay

Il caldo eccessivo potrebbe avere un ruolo nell'aggressività, e la circostanza viene ora confermata dagli scienziati.

La canicola estiva rende le persone più scontrose ma anche meno disposte a lavorare o anche solo a parlare con gli altri. Questo comportamento negativo deriva dalla disidratazione e dall'esaurimento provocato dalle alte temperature. Conseguenze si hanno nelle relazioni sociali e anche a livello di criminalità.

Come spiega Hanns-Christian Gunga, medico dell’Ospedale universitario della Charité di Berlino, "aumenta il nostro potenziale di aggressività, e siamo più pronti alla violenza".

Il motivo? Da rintracciare nella vasopressina, un ormone che, ricorda lo "Sportello dei Diritti", garantisce la conservazione dei liquidi.

"Se il nostro bilancio idrico cala, aumenta la produzione dell’ormone. Che porta anche a un aumento dell'aggressività. L’organismo attiva, per così dire, la modalità 'sopravvivenza'", aggiungono gli esperti.

Ma un altro esempio riguarda la guida: "Gli automobilisti rispettano meno la distanza di sicurezza o frenano più tardi".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...