SALUTE

Robot e intelligenza artificiale: il convegno a Cagliari

l ospedale brotzu di cagliari
L'ospedale Brotzu di Cagliari

È in programma oggi a Cagliari (THotel di via dei Giudicati, dalle 9) il convegno dal titolo "Robotica e Intelligenza artificiale. Nuove frontiere della medicina".

L'appuntamento, realizzato per le cure del corso di formazione di Chirurgia robotica nell'ambito della Struttura complessa di Urologia, Trapianto renale e Chirurgia robotica dell'ospedale Brotzu, nasce come occasione di importante approfondimento sulle implicazioni di queste innovazioni che potrebbero cambiare, in modo importante e negli anni a venire, il rapporto fra medici e pazienti.

A confronto un panel di esperti e di addetti ai lavori, figure di primo piano del panorama locale, nazionale e internazionale, con l'obiettivo di offrire una visione allargata sul tema, e dunque con un focus su quanto oggi in essere e in divenire, in tema di robotica e intelligenza artificiale, anzitutto nell'Isola ma anche al di fuori.

Fra gli argomenti in agenda: la robotica nella chirurgia urologica (Mauro Frongia); il robot "Da Vinci" con la filosofia che ne sta alla base e gli sviluppi futuri (intervento a cura di abmedica); l'intelligenza artificiale e la realtà aumentata in medicina (Mario Zucca); l'auto a guida autonoma (intervento a cura di Audi); gli algoritmi (Gianmaria Mancosu e Stefano Ledda); il lavoro nell'era che verrà (Gianfranco Bottazzi); le società scientifiche e i big data (Giuseppe Quintaliani).

L'organizzazione, che vede come presidente il dottor Mauro Frongia, è affidata ad una segreteria scientifica composta dal dottor Antonio Barracca, dal dottor Rossano Cadoni, dall'ingegner Stefano Ledda, dal dottor Stefano Mallocci, dall'ingegner Gianmaria Mancosu.

"Il convegno - spiegano gli organizzatori - serve per introdurre al mondo dell'intelligenza artificiale. Vogliamo mostrarne i vantaggi, le opportunità e prepararci a governare questo cambiamento".

Prevista la consegna di un attestato di partecipazione a coloro che seguiranno tutta la sessione dei lavori scientifici.

La Struttura di Urologia, Trapianto renale e Chirurgia robotica dell'ospedale Brotzu è stata primo centro, in Europa, ad aver effettuato, nel 2013, un trapianto di rene con tecnica interamente robotica. Il Brotzu vanta poi il primato del primo doppio trapianto di rene in singolo paziente con tecnica robotica. Un intervento che è valso alla struttura diretta da Mauro Frongia la pubblicazione sulle maggiori riviste scientifiche a livello mondiale".

(Unioneonline/v.l.)

L'INTERVISTA AL DOTTOR MAURO FRONGIA, PRIMARIO DI UROLOGIA AL BROTZU:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...