POLITICA

Salvini e il censimento rom
Pigliaru: "Parole inaccettabili"

"Salvini ha detto cose inaccettabili, affermazioni cariche di pericoli che conosciamo bene e che non possiamo sottovalutare".

Anche il governatore della Sardegna Francesco Pigliaru interviene nella polemica innescata dalle parole del ministro dell'Interno, che ha annunciato l'intenzione di effettuare un "censimento dei rom" in Italia.

E lo ha fatto con un messaggio su Facebook, in cui ha anche voluto condividere il post dell'ex sindaco di Olbia e parlamentare Pd Gian Piero Scanu, anch'egli molto critico nei confronti del vicepremier e leader della Lega.

Nel suo contributo, Scanu, ricordando gli anni da primo cittadino ("Anni di crisi, e di grande povertà. Anni vissuti all’insegna dell’accoglienza e dell’integrazione") ricorda la "generosità" dimostrata nei confronti di stranieri e bisognosi, con l'appoggio della comunità.

"Ora ho il doppio degli anni di allora - prosegue - e nessun ruolo istituzionale dal quale poter agire. Ma sono ancora di più dalla parte degli ultimi. Sono ancora accanto ai poveri, a qualunque latitudine essi appartengano. E, pertanto, sono accanto agli immigrati, ai profughi, ai rifugiati, ai nomadi ed agli emarginati".

Poi una stoccata propria a Salvini, condivisa dal presidente della Regione: "Lo voglio dire con voce ferma; senza pietismo o angelismo d’accatto. Lo voglio dire con forza proprio nel giorno in cui Salvini ed i suoi sodali invocano schedature, non paghi dei respingimenti".

E la chiosa: "Voglio essere SCHEDATO da Salvini e dal suo governo, acciocché non accada che io possa sfuggire alla sua lucida follia, dimenticato come un cinico qualunque".

Il post di Pigliaru

Oggi però il leader della Lega ha rilanciato la proposta con un post su Facebook, in cui ha scritto: "'Censimento' dei Rom e controllo dei soldi pubblici spesi. Se lo propone la sinistra va bene, se lo propongo io è Razzismo. Io non mollo e vado dritto! Prima gli italiani e la loro sicurezza".

Il post di Matteo Salvini

ODIO RAZZIALE - Dopo le parole di Salvini, il coordinatore nazionale di Mdp e parlamentare di LeU Roberto Speranza ha dichiarato di aver preparato una denuncia contro il ministro per violazione della legge Mancino e con l'ipotesi di istigazione all'odio razziale.

(Unioneonline/l.f.)

LE POLEMICHE:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...