POLITICA

Cabras, l'ex sindaco vuota il sacco: "Con il mio aiuto potevate vincere"

cristiano carrus
Cristiano Carrus

"Volevano far vedere che anche senza di me vinceva il centrodestra, ma così non è stato. Per tutto il resto vorrei essere lasciato fuori. Non è corretto, dopo aver perso, cercare un capro espiatorio". L'ex sindaco di Cabras, Cristiano Carrus, ha deciso di togliersi qualche sassolino dalla scarpa dopo che il candidato a sindaco Gianni Meli, oggi nei banchi dell'opposizione in seguito alla vittoria del primo cittadino Andrea Abis, ha dichiarato di aver perso le elezioni amministrative del 10 giugno anche perché Carrus non ha appoggiato la sua lista.

"Io questa volta ho deciso di starne fuori visto che dopo venti anni non ero in corsa - commenta l'ex sindaco -. E a dirla tutta, nessuno mi ha coinvolto, neanche Gianni Meli che faceva parte della mia ex squadra. Era chiaro che volevano fare tutto da soli. Come tutti sanno il mio aiuto sarebbe servito. Le sorti sarebbero state diverse. Io in questi ultimi anni ho sempre vinto: ho battuto Efisio Trincas, Sandro Murana e 5 anni fa anche Andrea Abis".

Carrus rincara la dose: "Non è stato carino sentire parlare da parte di Gianni Meli di 'cambiamento'. Al massimo poteva parlare di innovazione visto che arrivava dalla maggioranza". Gianni Meli replica con poche parole: "Sono orgoglioso dei miei 1.686 voti, guadagnati senza l'aiuto di nessuno".

Sara Pinna

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...