POLITICA

Di Maio: "Con la Lega possibili grandi cose". Berlusconi: "La destra è unita"

"Credo fortemente nel fatto che con la Lega di Matteo Salvini si possa fare un buon lavoro per il Paese".

Luigi Di Maio, appena arrivato al Salone del Mobile di Milano, lancia un nuovo messaggio di apertura nei confronti del leader della Lega: "Insieme possiamo fare cose molto importanti. Ho avuto modo di testare la sua affidabilità per quanto riguarda le alte cariche del Parlamento e sono sicuro che la Lega, se sottoscriverà il contratto con il M5S, terrà fede ai patti. Aspettiamo le deduzioni del presidente della Repubblica. Ma io ce la metterò tutta".

"In questo momento, lo si è visto ieri, stiamo riscrivendo i libri di storia - ha aggiunto, facendo riferimento alla sentenza sulla trattativa Stato-Mafia, che ha visto condannati, tra gli altri, Marcello Dell'Utri e l'ex capo dei Ros Mario Mori -. Un nuovo futuro. Ieri a Palermo c'è stato uno spartiacque tra passato e futuro del Paese".

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

BERLUSCONI - Intanto Berlusconi cerca di ricucire con la Lega, parlando a Campobasso, dove si trova per la campagna elettorale in vista delle Regionali in Molise di domani.

"Lo stato di salute del centrodestra? Tutto bene. Anche ieri sera ho parlato con Giorgetti e siamo sempre assolutamente convinti che dobbiamo fare un governo: il centrodestra è unito e Matteo Salvini è la persona che deve esprimere il leader", ha detto il leader di Forza Italia.

L'ex cavaliere ha escluso invece di voler trattare con il Partito democratico: "Non ho mai detto di voler fare un governo coi voti del Pd. Non c'è nessun contatto in atto con il Pd. Ho solo detto che avremo dovuto presentarci in Parlamento con il nostro programma e raccogliere i voti di tutti coloro che non ritenessero cosa buona per l'Italia e per loro andare a nuove elezioni", ha affermato.

Maurizio Martina
Maurizio Martina

MARTINA - Intanto tra i Dem ha parlato il segretario reggente Maurizio Martina, che a chi gli domandava se intendesse aprire un dialogo con il Movimento 5 Stelle ha risposto di attendere le prossime mosse del presidente della Repubblica: "Adesso noi dobbiamo fare una cosa: aspettare le indicazioni del presidente Mattarella e capire quale sarà lo scenario da lunedì", ha affermato.

(Unioneonline/F-D)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...