POLITICA

stallo

Domusnovas, a 20 giorni dalle dimissioni di Ilaria Pisu manca ancora il nuovo assessore

Probabilmente a causa di dissapori all'interno della maggioranza
il sindaco massimo ventura (foto l unione sarda farris)
Il sindaco Massimo Ventura (Foto L'Unione Sarda - Farris)

Situazione di stallo nel municipio di piazza Nassiriya a Domusnovas: a 20 venti giorni dalle dimissioni dell'assessore Ilaria Pisu manca ancora il nome del nuovo titolare delle deleghe ad Ambiente e Protezione Civile.

Passata alla minoranza dopo una candidatura alle elezioni regionali nelle fila del Pd che ha provocato la rottura con il sindaco Massimo Ventura e con il partito socialista della quale era espressione, la mossa di Ilaria Pisu ha avuto anche l'effetto di ridurre ad un unico componente il gruppo socialista in seno alla maggioranza.

Una situazione ingarbugliata che induce a pensare che esistano attriti e mal di pancia nella squadra guidata da Massimo Ventura il quale continua a mantenere anche le competenze dell'assessore dimissionario nonostante sia già titolare di 7 deleghe comprese quelle più pesanti.

Ventura nega però che ci siano problemi: "Non esistono mal di pancia o attriti con nessuno e nessuna fretta per la nuova nomina", afferma il sindaco. "Sono stato io stesso, per problemi di salute, a rinviare l'incontro con la componente socialista dal quale attendo richieste ufficiali chiarendo però che c'è la volontà di dare loro un riconoscimento così come da accordi pre - elettorali".

I referenti locali del partito socialista sembrano comunque avere le idee chiare: "È vero, non abbiamo chiesto ancora nulla - dicono Claudio Casti ed Antonello Tacconi - ma c'è un accordo e pensiamo che il modo più giusto di onorarlo sia di indicare il nome dell'unico socialista rimasto in maggioranza che ha inoltre competenze ed esperienza nei settori rimasti scoperti".

Intanto, dopo le dimissioni, Ilaria Pisu si toglie un po' di sassolini dalle scarpe: "A tutt'oggi né dal collega socialista ne dal resto della maggioranza è arrivato un solo messaggio dopo le mie dimissioni. Mi stupirebbe comunque se Attilio Usai accettasse l'assessorato date le tante perplessità sull'attività della maggioranza che abbiamo condiviso fino a pochi giorni fa".

Sorpresa della situazione di stallo ed incertezza? "No, la cosa non mi meraviglia, ci sono sempre state stranezze come il fatto che altri si occupassero di faccende legate alle mie competenze senza che io ne sapessi nulla".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...