POLITICA

Regionali Abruzzo

Urne aperte: al voto più di un milione di elettori

In Abruzzo è in vigore un sistema elettorale proporzionale che non prevede il ballottaggio
schede elettorali immagine simbolo (ansa)
Schede elettorali, immagine simbolo (Ansa)

Chiamata alle urne oggi per 1.211.204 cittadini.

In Abruzzo si elegge il nuovo presidente della Giunta e del Consiglio regionale.

Si tratta del primo test elettorale da quando il governo Conte si è insediato e sarà utile per l'Esecutivo - da qui a due settimane, quando si voterà in Sardegna - per capire il consenso nei confronti dei partiti al governo (Lega, M5S) e della ripresa o meno del Pd.

I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23. Il voto nella Regione è stato anticipato a causa delle dimissioni del governatore Luciano D'Alfonso, eletto il 4 marzo come senatore del Partito Democratico.

I candidati presidenti sono quattro: Giovanni Legnini, rappresentante della coalizione di centrosinistra (Abruzzo in comune, Centristi per l'Europa-Solidali e Popolari per Legnini, Progressisti con Legnini-Sinistra Abruzzo-LeU, Avanti Abruzzo – Italia dei Valori, Abruzzo Insieme – Abruzzo Futuro, Legnini Presidente, +Abruzzo – Centro Democratico); Marco Marsilio collegato alla lista di centrodestra (Fratelli d’Italia, Lega Salvini Abruzzo, Forza Italia, Azione Politica, Unione di Centro-DC-IDeA.); Sara Marcozzi sostenuta dal Movimento 5 Stelle e Stefano Flajani, candidato di Casa Pound.

(Unioneonline/s.a.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...