POLITICA

l'opposizione

Campo sportivo e assegnazione della palestra, le interrogazioni a Paulilatino

Tra le richieste formulate dall'opposizione anche capire come l'Amministrazione intende utilizzare i 240mila euro del ribasso d'asta
il comune di paulilatino (archivio l unione sarda)
Il Comune di Paulilatino (Archivio L'Unione Sarda)

Sono due le interrogazioni presentate in questi giorni dal gruppo di minoranza di Paulilatino: una riguarda i lavori al campo sportivo, l'altra l'assegnazione della palestra alle associazioni.

A proposito del campo sportivo l'opposizione chiede conto del perché i lavori "siano così a rilento". Quindi pone nel documento presentato in Comune una serie di quesiti.

Si chiede come mai "è stata accumulata una grande quantità di terra e di altri materiali nel campo da tennis anziché essere riutilizzata nel riempimento del sottofondo del campo stesso". Ed ancora "se questo materiale, una volta estratto, è stato fatto analizzare dall'Arpas e nel caso quali sono i risultati".

L'opposizione vuole sapere se questo materiale è destinato ad andare in discarica e nel caso come si prevede di trasportarlo fuori dal campo. Tra le richieste anche capire come l'Amministrazione intende utilizzare i 240 mila euro del ribasso d'asta. Si chiede quindi che "l'Amministrazione si adoperi con il direttore dei lavori affinchè i lavori proseguano il più speditamente possibile pe restituire le strutture ai fruitori".

Per quanto riguarda la concessione della palestra, dopo aver fatto una lunga premessa sull'importanza dello sport, la minoranza in questo caso chiede conto del perché alle varie associazioni che usufruiscono della palestra è stata giustamente concessa gratuitamente: l'unica eccezione dell'associazione sportiva dilettantistica Latin Style. Solo a quest'ultima, osserva infatti la minoranza, è stato richiesto un canone mensile di 100 euro per usufruire due giorni alla settimana della palestra delle scuole medie.

"Se l'Amministrazione ritiene di dove far pagare un canone lo deve far pagare a tutti o a nessuno e soprattutto deve spiegare come utilizza gli introiti dei canoni qualora decidesse di applicarli", sottolinea il gruppo di minoranza. E aggiunge: "Siamo convinti che cedere gratuitamente i locali nati per essere utilizzati per fini sportivi sia un modo da parte dell'Amministrazione per incentivare e sostenere la pratica e la cultura dello sport e anche un aiuto alle società sportive".

La richiesta è quindi quella di concedere anche alla Latin Style l'utilizzo gratuito della palestra.

Alessia Orbana

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...