POLITICA

M5S, caccia al sostituto di Puddu: in pole position il chirurgo Antonio Macciò

La base in fibrillazione vuole una nuova consultazione online per scegliere il candidato governatore, ma i tempi sono stretti
antonio macci (foto l unione sarda)
Antonio Macciò (foto L'Unione Sarda)

Ha un nome il probabile sostituto di Mario Puddu nella corsa alla presidenza della Regione Sardegna.

È quello di Antonio Macciò, 62 anni, medico oncologo e ginecologo, che pare essere la prima scelta del Movimento 5 Stelle.

Siamo ancora alle ipotesi, ma quella di Macciò è molto concreta, anche se si attende la "benedizione" del capo politico Luigi Di Maio.

Quello del chirurgo non è un nome nuovissimo nello scenario politico della Sardegna:nel 2005 è stato il candidato presidente per il centrodestra nella provincia del Sulcis, ma è stato sconfitto. Eletto consigliere provinciale con l'Udc, si è dimesso nel 2009, quando è stato nominato direttore sanitario della Asl 7. Una sua scoperta assieme alla equipe della ginecologia oncologica del Businco è stata pubblicata su una delle più prestigiose riviste mediche internazionali, la Gynecological Surgery.

L'addio di Mario Puddu - condannato a un anno per abuso d'ufficio - ha imposto ai pentastellati la rapida sostituzione del candidato che ha vinto le regionarie della scorsa estate. E se la base chiede un'ulteriore consultazione, i vertici sono indecisi, anche perché i tempi si fanno sempre più stretti in vista delle regionali di febbraio.

Alla fine si potrebbe arrivare a un compromesso. Niente regionarie, ma comunque la scelta eventuale di Macciò potrebbe essere sottoposta al voto online sulla piattaforma Rousseau.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...