NEL MONDO

Da otto anni viaggia per la Cina
alla ricerca del figlio scomparso

La storia di un padre che non si rassegna a non riabbracciare più il suo bambino di cinque anni scomparso nel 2007.
xiao chaohua con la foto del figlio
Xiao Chaohua con la foto del figlio

Da otto anni viaggia per la Cina alla ricerca di suo figlio, scomparso nel nulla nel 2007 quando aveva cinque anni. Xiao Chaohua, ex commerciante di abbigliamento, viveva nella provincia meridionale del Guangdong. Un giorno il suo bambino, Xiaosong, è sparito e nessuno lo ha più trovato. Ma il padre non si è dato per vinto, ha lasciato il lavoro e ha cominciato a girare il Paese per riabbracciare il bambino: distribuisce volantini, ha acquistato un camper che ha tappezzato con le foto del piccolo, segue ogni segnalazione.

Xiaosong è solo uno dei 20mila bambini che ogni anno vengono rapiti: molti vengono sfruttati come mendicanti, venduti per adozioni o per il lavoro minorile, o, ancora, per il traffico di organi. I piccoli, soprattutto maschi, vengono venduti intorno ai 14mila euro.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...