ECONOMIA

Raccolta differenziata della carta: la Sardegna regione al top

immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (Foto Pixabay)

Sardegna ai vertici in Italia per la raccolta differenziata di carta e cartone.

Lo certifica il 23esimo rapporto annuale Comieco, che ha analizzato i dati del conferimento 2017, che attestano un incremento del 5,7 rispetto all'anno precedente pari a +4.450 tonnellate.

Nel dettaglio, si legge in una nota diffusa dal Comieco, "nella zona di Olbia-Tempio i dati pro-capite sfiorano gli 80 kg ponendo questo territorio al vertice nel sud e tra le migliori performance nazionali. Sopra la media nazionale troviamo anche l’area dell'Ogliastra con 65,2 chili raccolti per abitante. Gli altri territori hanno tutti buoni spazi di crescita a partire dal capoluogo di regione. Un target minimo, quello di eguagliare il dato medio nazionale, porterebbe ad una crescita di 7mila tonnellate annue".

"La Sardegna rappresenta un esempio di buona gestione dei rifiuti, anche se, soprattutto in alcune aree, i margini di miglioramento sono ampi”, commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. Aggiungendo: "Il consorzio nel 2017 ha gestito il 60.4% della quantità totale di carta e cartone raccolta nella regione, mantenendo il suo ruolo di garante del riciclo e dello sviluppo dei servizi di raccolta. L’impegno dei cittadini e delle amministrazioni nel separare e raccogliere correttamente carta e cartone si è poi tradotto in oltre 3,1 milioni di euro di corrispettivi economici che Comieco ha destinato ai 145 comuni sardi convenzionati".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...