ECONOMIA

Manovra, Di Maio: "Attingiamo al deficit per mantenere le promesse"

luigi di maio (foto ansa)
Luigi Di Maio (foto Ansa)

"Ho piena fiducia nel ministro dell'Economia Giovanni Tria per quello che sta facendo e ho piena fiducia nel gioco di squadra che stiamo facendo come governo".

Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, parlando con i giornalisti durante la missione in Cina a proposito della manovra, in fase di definizione da parte del governo gialloverde.

Ieri il leader del Movimento 5 Stelle aveva chiesto al ministro dell'Economia Giovanni Tria di trovare le risorse economiche per poter dare il via ai provvedimenti cardine contenuti nel Contratto di governo firmato con la Lega.

"Queste sono le tre priorità: flat tax, reddito di cittadinanza e superamento della legge Fornero. Le metteremo nella legge di Bilancio: sì", ha ribadito il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico.

"Un governo serio che ha fatto delle promesse i soldi li trova, e badate bene il mio non è un attacco al ministro Tria", ha detto ancora il vicepremier.

La sua formula per far quadrare i conti?

"Si attinge a un po' di deficit per poi far rientrare il debito l'anno dopo o tra due anni, tenendo i conti in ordine e senza alcuna manovra distruttiva dell'economia", ha precisato il politico napoletano.

"Sono dei mesi particolari, io ho lasciato una settimana molto particolare in Italia: nulla è semplice ma sicuramente alla legge di Bilancio ci saranno dei collegati molto importanti che riguardano la sburocratizzazione, la semplificazione del codice degli appalti, il fondo del venture capital per le start up innovative misto pubblico-privato", ha infine concluso Di Maio.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...