ECONOMIA

I tre pecorini Dop al Summer Fancy Food Show di New York

I Consorzi dei 3 formaggi Dop - Pecorino Romano, Pecorino Sardo e Fiore Sardo - sono tra i protagonisti del più grande evento del Nord America dedicato all'industria alimentare: il Summer Fancy Food Show di New York, in programma dal 30 al 2 luglio.

Una grande occasione di visibilità, per far conoscere le peculiarità dei formaggi e raccontare l'antica tradizione casearia della Sardegna e una porta d'accesso importante per incrementare i contatti con i maggiori professionisti dell'industria alimentare di un mercato strategico e determinante.

Il progetto rientra nella campagna "3 Pecorini" nata dall'unione dei Consorzi di Tutela dei tre formaggi con l'obiettivo di promuovere e valorizzarne le Dop nei 5 mercati target di Italia, Germania, Regno Unito, Francia e Stati Uniti.

"Un importante presidio - spiegano gli organizzatori della campagna - gli Stati Uniti sono infatti il principale mercato di destinazione dei pecorini italiani. I formaggi a base di latte di pecora rappresentano una fetta importante nelle importazioni di formaggi duri statunitensi e l'Italia con un forte posizionamento, è leader di mercato".

Nel 2017 gli Stati Uniti hanno importato il 21% dei volumi di formaggi duri/semiduri dall'Italia (33.700 tonnellate), con un valore commerciale di 297 milioni di dollari, pari al 27% del totale valore dell'import statunitense.

Secondo le stime dell'UN Comtrade, tra le categorie di formaggi duri importate dagli USA, i formaggi a base di latte di pecora, con 32.200 tonnellate e 242,5 milioni di dollari nel 2017, rappresentano il 20% a volume e il 22% a valore.

Circa 17 mila tonnellate e 100,4 milioni di dollari provengono dall'Italia (rispettivamente il 53% del volume ed il 48% del valore della categoria pecorini).

"Gli USA costituiscono una chiave di volta per lo sviluppo della notorietà dei 3 Pecorini - dicono gli organizzatori - . L'obiettivo è continuare a viaggiare nel mondo, promuovendo la qualità delle tre DOP sarde e far conoscere la loro unica terra di origine, dove la tradizione casearia affonda le sue radici sin dall'epoca nuragica".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...