ECONOMIA

Ottana, la Regione stanzia 6 milioni di euro per i primi interventi

la task force riunita ad ottana
La Task Force riunita ad Ottana

La task force della Regione e il coordinamento dell'Unità per Ottana, dove sono rappresentati 24 comuni, è operativa.

La Regione ha stanziato 6 milioni e 100mila euro per interventi immediati e urgenti, quindi per far rinascere l'economia del territorio.

Lo ha annunciato il vicepresidente della Regione Raffaele Paci, che presiede la task force, che ha incontrato nell'aula consiliare di Ottana il gruppo di coordinamento tecnico territoriale.

Due milioni di euro serviranno per riqualificare e far funzionare nuovamente le infrastrutture e gli impianti dell'agglomerato industriale di Ottana, mentre 100mila euro per l'animazione territoriale a favore delle imprese grazie a un accordo con la Camera di Commercio di Nuoro.

Quattro milioni, invece, saranno destinati per un bando dedicato esclusivamente alle imprese locali, calibrato sulle esigenze espresse dal territorio, che sarà pubblicato subito dopo l'estate.

La Regione ha destinato altri 5 milioni all'Antica Fornace (fabbrica di guarnizioni in gomma) per consentire all'impresa di ampliare l'offerta commerciale e ammodernare la struttura produttiva incrementando i posti di lavoro a 70 unità.

Per i 130 ex lavoratori tessili, che hanno perso la mobilità in deroga, sono invece destinati 2 milioni e 350mila euro, attraverso un percorso concordato dall'Assessorato del Lavoro con i sindacati.

Le azioni che saranno portate avanti sono di tre tipologie.

Le prime due riguarderanno l'intera area individuata, con interventi diretti per i lavoratori in cerca di nuova occupazione, sviluppo e rilancio degli investimenti delle piccole e medie imprese locali attraverso bandi dedicati esclusivamente al territorio.

La terza azione sarà relativa solo all'area del Consorzio industriale, per riqualificare l'area e rendere più attrattiva la zona.

L'obiettivo è quello di favorire nuovi insediamenti produttivi, attraverso un accordo con Invitalia, che si occuperà di scouting e attrazione di nuovi investimenti, al quale sta lavorando l'Assessorato dell'Industria.

"Ottana, come abbiamo detto più volte - dice Raffaele Paci -, per la Giunta è una priorità, siamo consapevoli della grave crisi che la attraversa a causa della deindustrializzazione. È importante rilanciare un'idea di sviluppo locale, puntare su agroalimentare, artigianato, distretto culturale per attrarre turismo e rilanciare l'economia, oltre che sul mantenimento delle imprese che già ci sono.

"Siamo sicuri che un futuro di sviluppo e occupazione sia assolutamente possibile e da parte nostra metteremo in atto tutte le azioni utili a favorirlo", conclude l'assessore.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...