ECONOMIA

Crisi Ottana, la Regione mette a disposizione 4 milioni di euro

il polo industriale di ottana
Il polo industriale di Ottana

La crisi di Ottana al centro della riunione indetta questa mattina a Villa Devoto per rendere operativa la task force di intervento nell'area con i primi 4,2 milioni di euro immediatamente disponibili.

Alla riunione, presieduta dal vicepresidente della Regione Raffaele Paci, hanno partecipato gli assessori all'Industria Maria Grazia Piras, al Lavoro Virginia Mura, all'Agricoltura Pier Luigi Caria e agli Affari Generali Filippo Spanu, il sindaco del paese Franco Saba, l'amministratore della Provincia di Nuoro Costantino Tidu e il presidente del Consorzio Industriale di Nuoro Piero Guiso.

Dopo lo stanziamento di 2 milioni e 100mila euro, destinati ai 130 lavoratori che hanno perso la mobilità in deroga, da programmare attraverso un percorso concordato con i sindacati, durante la riunione la Regione ha annunciato la disponibilità a stanziare subito altri 2 milioni per politiche attive del lavoro, attingendoli dai 4 che LavoRas mette in campo per le situazioni di crisi della Sardegna.

Tre le direttrici di intervento: migliorare l'attrattività della zona e garantire sostegno alle imprese già esistenti; mettere a punto eventuali altri bandi da legare a quello del Piano per il rilancio del Nuorese; sostenere l'attrazione di nuovi investimenti.

Gli assessori hanno inoltre ribadito che la il rilancio di Ottana resta una questione prioritaria per la Giunta Pigliaru.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...