ECONOMIA

Cabras: da febbraio via alla pesca dei ricci nell'Area protetta del Sinis

Al via la raccolta del ricci all'interno dell'Area marina protetta del Sinis.

Stamattina il Ministero dell'Ambiente ha comunicato al sindaco di Cabras Cristiano Carrus e al direttore del Parco marino Giorgio Massaro tempi e modalità di pesca.

Si potranno raccogliere gli esemplari dal prossimo primo febbraio sino al 15 aprile. I giorni che i pescatori hanno a disposizione per la pesca sono appena 25, quindi 5 in meno rispetto alla stagione 2017.

Rimane invariata invece la quantità prelevabile: ogni operatore potrà pescare massimo 500 ricci al giorno.

Esattamente le metà rispetto ad anni fa quando gli operatori pescavano mille ricci a testa tutti i giorni dal primo dicembre a fine aprile. Dal Comune fanno sapere inoltre che i controlli in mare saranno severissimi anche quest'anno. Per chi non rispetta le regole sono previste sanzioni salate.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...